Cerca
Close this search box.

Il Modica si gode il successo nel derby contro il Comiso

Prezzabilie: “Dedico la mia tripletta a tutta la squadra” Scrugli: “Dobbiamo continuare su questa strada”
Tempo di lettura: 2 minuti

E’ un lunedi di riposo per il Modica Calcio. Da domani sarà tempo di pensare al prossimo match che vedrà i rossoblu affrontare la Virtus Ispica, ma oggi si può ancora festeggiare il largo successo e la prova convincente offerta contro il Città di Comiso tra le mura del “Vincenzo Barone”.
Protagonista assoluto del match contro i casmenei è stato Alessandro Prezzabile. Il 24enne palermitano ha infatti siglato una tripletta, coronata anche da una rete direttamente dalla linea del centrocampo.
“E’ stato un goal frutto dell’istinto. Avevo visto che il portiere era distante dai pali, mi sono ritrovato con la palla lì e con nessun avversario attorno e ho tirato d’istinto” ha raccontato a fine partita Alessandro Prezzabile con in mano il pallone del match, “regalo” per ricordare a lungo la tripletta. “Segnare tre goal ti regala emozioni forti ma ciò che conta – ha ancora detto Prezzabile – sono i tre punti per la squadra. Questa vittoria ci serviva per dare continuità a quanto di buono fatto a Lentini la settimana scorsa e per proseguire nel percorso che ci vede prendere sempre più consapevolezza dei nostri mezzi e delle nostre potenzialità. Dopo la sconfitta casalinga contro la Roccacquadolcese – ha raccontato il centrocampista rossoblu – ci siamo guardati in faccia nello spogliatoio e ci siamo detti di mettere alle spalle quanto successo e di pensare, partita dopo partita, a dare sempre tutto per questa maglia. La maturità di una squadra si vede infatti nella capacità di cambiare marcia e noi lo abbiamo dimostrato. Ecco perché questa tripletta la dedico non solo alla mia famiglia ma a questa squadra”.
A sbloccare il risultato era stato il goal di Andrea Scrugli. “Senza dubbio la mia rete ci ha permesso di giocare un calcio migliore – ha dichiarato il difensore rossoblu a fine partita -. Sappiamo bene che qui al “Barone” molte squadre si chiudono ed è difficile trovare spazi. Il goal subìto ha costretto il Comiso a portarsi in attacco e questo ci ha dato modo di esprimere al meglio le nostre qualità tecniche. Ci meritiamo questa vittoria e soprattutto questa prestazione. Se pensiamo già alla sfida in casa contro il Taormina? No – ha risposto Scrugli – prima c’è da pensare al match di domenica contro la Virtus Ispica. Non sarà semplice e servirà scendere in campo con la stessa determinazione di questa domenica per poter continuare sulla nostra strada. Dobbiamo pensare di “partita in partita”, perché in questo campionato nessuno ti regala nulla”.

496074
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top