Cerca
Close this search box.

Delineato il programma 2022-2023 dell’Unitre di Modica

Tempo di lettura: 2 minuti

Presieduto da Rinaldo Stracquadanio si è tenuto a Modica il preannunciato incontro promosso dalla locale sede dell’Unitre per la preparazione del programma sociale in vista del nuovo anno accademico. Dopo l’intervento introduttivo del presidente, hanno preso la parola Enzo Cavallo ed Orazio Frasca nei rispettivi ruoli di vice presidente e di segretario dell’associazione che hanno relazionato sulla proposta del Consiglio Direttivo ed hanno informato che l’associazione, a seguito del riconoscimento ufficiale di legge, da quest’anno opera quale Associazione di Promozione Sociale. Hanno sottolineato inoltre che quella dell’Unitre è una attività interamente improntata sul volontariato e che agli iscritti è chiesto di partecipare attivamente alla organizzazione ed alla realizzazione delle iniziative programmate. A seguito di quanto emerso dai vari interventi che si susseguiti durante la riunione, sono stati individuati percorsi che vedranno l’associazione impegnata nei già collaudati laboratori del coro, del teatro, della possibile sceneggiatura del teatro narrativo ed in una serie di corsi (Cinema, informatica, giardinaggio, utilizzo smartphone, storia, ecc.) la cui realizzazione è comunque subordinata al raggiungimento, per ognuno di essi, del numero minimo di iscritti richiesto. Altre iniziative riguardano la organizzazione di escursioni e visite guidate e non solo a livello locale, di conferenze e di appuntamenti riguardanti la cultura (storia della città, conoscenza e valorizzazione di autori e poeti locali, cerchi di lettura, incontri sul valore della scienza e sulle tradizioni popolari, ecc.), la salute (in materia di neurologia, cardiologia, psicologia, ortopedia, otorinolaringoiatria, ecc.). Si è parlato inoltre della organizzazione del festival regionale dei cori Unitre siciliani per la quale di fondamentale importanza è la disponibilità del Comune e per questo sarà oggetto di discussione nel prossimo incontro che l’Unitre ha chiesto al Commissario Straordinario dell’Ente. Il tutto senza escludere gli abituali conviviali e gli incontri tesi a favorire la sacializzazione degli aderenti. Da tenere conto che sugli argomenti trattati, fra gli altri, sono intervenuti lo storico Uccio Barone (presidente dell’Unitre di Catania) che si è dichiarato disponibile a collaborare per lo svolgimento del programma in fase di elaborazione, Piero Pisana che ha confermato il suo impegno a guidare il laboratorio del teatro, Maria Pina Giurdanella, che ha riferito sull’attività, già avviata, del coro ed Enza Agosta che ha presentato il corso di Yoga da più parti sollecitato. A conclusione dell’incontro è stato deciso che la inaugurazione e l’apertura del nuovo anno accademico avrà luogo nella seconda decade di novembre (la data sarà decisa tenendo conto della disponibilità dei relatori). E’ stata decisa infine la organizzazione di un viaggio a Caltagirone, per visitare la città e per una visita guidata ai presepi ed ai laboratori di lavorazione della ceramica, per domenica 4 dicembre. Chiarito infine che la già avviata conferma delle adesioni e la iscrizione ai corsi potranno essere adempiute presso la sede dell’Unitre di Modica nei locali di corso Umberto al numero 151 che resteranno aperti dalle ore 10 alle ore 12 nei giorni di lunedì e venerdì e dalle ore 16 alle ore 18 il mercoledì.

494712
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top