Ignazio Abbate riempie Piazza Matteotti per la chiusura della campagna elettorale

Tempo di lettura: 2 minuti
Piazza Matteotti si conferma roccaforte di Ignazio Abbate. Tantissimi modicani hanno
voluto partecipare alla chiusura ufficiale della campagna elettorale di Ignazio Abbate
che per tutti è ancora il “Sindaco”, nonostante sia dimissionario da quattro mesi, per la
longevità ed i risultati raggiunti durante i suoi nove anni di amministrazione. Un clima di
festa dove non sono mancati tantissimi applausi che hanno spesso interrotto il discorso
di Abbate che ancora una volta si è dimostrato in grado di coinvolgere le folle, di
parlargli dritto al cuore e di stimolare l’orgoglio di cittadini di questa provincia. “In
questa campagna elettorale, breve ma intensa, c’è chi ha parlato “per” e chi ha parlato
“Contro”. Noi abbiamo parlato sempre e solo per il bene della comunità, per risolvere i
problemi della gente, per far tornare la nostra provincia a riprendersi il ruolo che ha
sempre avuto in passato. Altri hanno parlato contro. E in questo caso il dubbio del
“contro chi” è praticamente nullo. Io e la mia squadra siamo stati oggetto continuo di
attacchi gratuiti, conditi da cattiveria e probabilmente odio personale per tutte le cose
che siamo riusciti a fare. E soprattutto per il sostegno incondizionato che le persone ci
dimostrano. Proprio come questa sera con Piazza Matteotti strapiena di amici e
sostenitori che si sono avvicinati sempre di più man mano che abbiamo raccolto insulti e
illazioni in questi giorni di campagna elettorale. Noi non abbiamo mai risposto e vi
assicuro che avremmo potuto farlo senza problemi, abbiamo preferito concentrarci sulla
sostanza piuttosto che sviare l’attenzione dalla pochezza dei vari programmi politici con
insulti e squallidi teatrini. Siamo sicuri che questo atteggiamento “testa bassa e
pedalare” alla fine pagherà. La provincia di Ragusa ha bisogno di una voce forte che la
faccia riavvicinare a Palermo dopo che negli ultimi 15 anni è andata alla deriva come
una zattera senza condottiero. Se gli elettori ci daranno fiducia non li deluderemo come
non abbiamo deluso la stragrande maggioranza dei modicani che prima hanno
scommesso su di noi e dopo cinque anni hanno riconfermato la loro scelta premiando
ciò che si era fatto. E’ chiaro che fra cinque anni non avrei neanche la faccia di
ricandidarmi se non fossi riuscito a portare a termine i punti salienti del mio programma
elettorale, non riuscirei neanche a guardare negli occhi quelle stesse persone che oggi
ci affidano il loro futuro e quello dei loro figli”
© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI