Modica, “nasce” una nuova rotatoria. Si elimina un pericolo

Tempo di lettura: 2 minuti

Nasce una nuova rotatoria a Modica che diventa, come ogni novità, motivo per polemizzare sui social. L’infrastruttura è stata realizzata mercoledì scorso in Via San Giuliano, all’intersezione con Via Cozzo Rotondo. In buona sostanza laddove per anni è stato teatro di tantissimi incidenti, alcuni dei quali gravi, è stata trovata una soluzione. Impazza su Facebook la polemica tra coloro che sostengono che la rotatoria non è segnalata. In redazione un cittadino  ha inviato una mail ritenendo che la rotatoria è pericolosa perchè carente di segnaletica giacchè la struttura non è segnalata precedentemente e si trova in curva. Stamattina abbiamo voluto verificare personalmente e, come testimoniato dalle foto a corredo di questo articolo, abbiamo accertato che la rotatoria  è presegnalata 100 metri prima in tutti e tre gli sbocchi, per cui l’automobilista sa già cosa troverà a quella distanza.

Abbiamo anche contattato telefonicamente il comandante della polizia municipale, Saro Cannizzaro, il quale ha assicurato che tutto è nella regola: “Venerdì scorso – precisa – ha effettuato un sopralluogo sul posto dove ho verificato la presenza di tutta la segnaletica prevista e cioè preavvisi a 100 metri, segnali all’intersezione, è stata realizzata la segnaletica orizzontale di canalizzazione per indirizzare i veicoli provenienti dai due sensi di Via San Giuliano e da Via Cozzo Rotondo. La rotatoria è stata posta ad oltre 15 metri dalla curva. Per noi è tutto in regola”.

Qualcuno lamenta il fatto che la rotatoria è stata realizzata dopo la curva e, quindi, se la ritrova sulla corsia di marcia pericolosamente!

“Ripeto – aggiunge il Comandante – per noi è tutto in regola. Voglio ricordare che approssimandosi ad un incrocio la velocità di un veicolo va ridotta, fermo restando che trovandoci in un centro abitato, ognuno deve mantenere una velocità tale da potere arrestare il mezzo in caso di qualsiasi circostanza o pericolo. Lo dice l’art. 141 del codice della strada, per cui se mantengo una velocità consona ai luoghi (qui addirittura si tratta di un incrocio segnalato) non può esserci alcun pericolo. Basta non correre, insomma. Del resto tutti ci chiedono l’installazione di dossi, attraversamenti pedonali rialzati, velobox e quant’altro e, nello stesso tempo, si polemizza per avere eliminato un’intersezione cieca e pericolosissima”

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

24 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI