Cerca
Close this search box.

Nigeria. Attaccata chiesa cattolica nel sud del Paese: 50 morti

Tempo di lettura: 2 minuti

Almeno 50 persone sono morte in seguito a un vile attacco armato in una chiesa cattolica gremita di fedeli a San Francisco Javier, nella città di Owo, nello stato di Ondo, nel sud della Nigeria. Si tratta del primo attacco a una chiesa cattolica nel sud della Nigeria, dove la popolazione è prevalentemente cristiana. Secondo i testimoni, almeno cinque persone sono entrate in chiesa cogliendo di sorpresa i membri della congregazione. Tra i morti anche numerosi bambini e donne. Inoltre gli attentatori hanno fatto esplodere un ordigno, dopo aver preso in ostaggio un numero imprecisato di fedeli. Una volta raggiunta la porta d’uscita, hanno sparato indiscriminatamente agli astanti, facendo una carneficina. Il presidente, Muhammadu Buhari, ha duramente condannato il grave episodio. Al momento l’attacco non è stato rivendicato. La diocesi di Ondo ha invitato la popolazione a mantenere la calma affermando che tutti i sacerdoti  sono al sicuro e che nessuno è stato rapito. Sebbene finora nessun gruppo abbia rivendicato l’attacco, un deputato locale, Olayemi Adeyemi, ha puntato il dito contro i pastori Fulani. Il membro della Camera dell’Assemblea statale di Ondo ha dichiarato alla stampa che potrebbero averlo fatto per rappresaglia contro le politiche restrittive del bestiame e del pascolo messe in atto dal governatore dello stato di Ondo, Rotimi Akeredolu.

484268
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top