Ragusa piange le due vittime dell’incidente stradale di Coffa

Tempo di lettura: 2 minuti

Ragusa piange due vittime dell’incidente stradale di contrada Coffa, a Chiaramonte Gulfi: Giovanni Azzara, ex dirigente della Mondiale Granit, deceduto  senza aver ripreso conoscenza, all’ospedale Cannizzaro di Catania, e la moglie, di Rosa Nobile, deceduta sul colpo. Ancora non sono chiare le cause dell’incidente.
Azzara, come si diceva,  era un dirigente in pensione della Mondiale Granit, azienda per la lavorazione del marmo tra le più grandi in Europa, dove lavora come dirigente.
«Siamo sconvolti – commenta il presidente della Mondial Granit, Giovanni Damigella – ci lascia un dirigente che ha dato tanto a quest’azienda, un grande lavoratore, una persona speciale, un grande lavoratore ed un amico sincero. Siamo vicini al figlio che oggi vive una grande tragedia».

Lo scontro  si è verificato intorno alle 15,30 sulla statale 514, in contrada Coffa, all’altezza di una stazione di servizio molto frequentata. La donna, che si trovava al volante di una Dacia, stava svoltando per entrare nel piazzale della stazione di servizio, quando è stata investita da un’altra vettura che proveniva in senso opposto, in direzione di Catania.  L’auto che li ha investiti e che viaggiava regolarmente sulla propria corsia, è una Wolkswagen Tiguan. I rilievi sono stati effettuati dai vigili del fuoco, che hanno estratto dalle lamiere il corpo della vittima e del ferito.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI