Cerca
Close this search box.

Scherma Modica. Avola 8º in Coppa del Mondo Assoluta al Cairo

Spampinato bronzo alla Prova Nazionale Giovani
Tempo di lettura: 2 minuti

Un weekend ricchissimo di emozioni per la Conad Scherma Modica quello appena trascorso. Si è cominciato in Egitto, sulle pedane del Cairo, dove si svolgeva la seconda prova di Coppa del Mondo Assoluta della stagione 21/22, e che per il portacolori ibleo Giorgio Avola rappresentava il ritorno nelle competizioni internazionali individuali dopo un anno esatto, avendo dovuto saltare per problemi fisici la prova di Parigi del mese di gennaio. Impegnato venerdì nei turni preliminari di qualificazione, dopo un girone con 5 vittorie ed 1 sconfitta, superava il francese Spichiger 15/12 per accedere al tabellone finale a 64 del sabato. Esordio il giorno successivo con un derby italiano, trovandosi di fronte il compagno di nazionale Bianchi, regolato con autorità per 15/8. Nel turno dei 32 a sorpresa affrontava il polacco Jurkievicz, capace di eliminare l’americano testa di serie Meinhardt; assalto condotto sempre in vantaggio e chiuso anche questo agilmente per 15/8. Negli ottavi di finale un piccolo “capolavoro” schermistico contro l’astro nascente russo Borodachev, annichilito, in un match perfetto sotto l’aspetto tecnico-tattico, anche questo con il punteggio di 15/8. Ai quarti di finale altro derby italiano, contro la sorpresa di giornata, il padovano Filippi; assalto combattuto stoccata su stoccata e chiuso a favore di quest’ultimo sul filo di lana per 14/15. Un ottimo 8º posto finale per Giorgio Avola che dà morale e fiducia, anche perchè raggiunto in condizioni fisiche non ancora perfette; un risultato che dà un chiaro segnale del suo valore a chi magari dubitasse, dopo oltre 10 anni di carriera tra i migliori al mondo, della sua attuale competitività. Domenica, subito in pedana gli under20 di fioretto maschile a La Spezia, per la seconda prova di qualificazione ai Campionati Italiani Giovani con un grandissimo Francesco Spampinato, che sciorina una prestazione di altissimo livello nella difficile categoria superiore. Numero 1 del tabellone di diretta dopo un girone con sole 6 stoccate ricevute in 6 assalti, non concede mai più di 9 punti agli avversari nei 5 match di eliminazione diretta che lo portano sul podio; dove viene fermato dal pisano Morini per 11/15. Per Spampinato non ci sarà tempo di festeggiare la medaglia di bronzo, appena rientrato già domani sarà in partenza per Novi Sad, con l’obiettivo e la concentrazione rivolti agli Europei Cadetti, dove venerdì prossimo scenderà in pedana per la prova individuale. In Toscana da segnalare anche l’ottima gara di Fernando Scalora, fermato per una sola stoccata alle soglie dei quarti di finale e per Marco Palermo; entrambi qualificati direttamente assieme a Spampinato per la fase finale del Campionato Italiano Giovani.

© Riproduzione riservata
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top