Autotrasportatori, lettera dell’on. Ragusa a Musumeci e Falcone

Tempo di lettura: 2 minuti

Blocco autotrasportatori, lettera aperta dell’on. Orazio Ragusa al governatore siciliano Nello Musumeci e all’assessore regionale alle Infrastrutture e ai Trasporti, Marco Falcone. “E’ arrivato il momento – scrive l’on. Ragusa – di battere, e con forza, i pugni sui tavoli romani. Quanto sta accadendo è assurdo. Dopo due anni di pandemia, dopo due anni di crisi economica, dopo due anni in cui le imprese hanno fatto di tutto per cercare di sopravvivere, arriva questa che sembra una mazzata non solo per il mondo dell’autotrasporto siciliano ma anche per tutte quelle attività, piccole e grandi, a cominciare da quelle del mondo ortofrutticolo, agricolo e zootecnico, che rimarranno fortemente penalizzate da questa dura protesta. Il caro gasolio, l’aumento del costo dei pedaggi autostradali, la presenza di strade impraticabili contribuiscono a generare un’assurda escalation che sta rischiando di fare saltare tutto il sistema”. “La politica – continua l’on. Ragusa – non può rimanere a guardare ma è necessario affrontare di petto la situazione e farlo nei contesti adeguati. Perché è Roma, stavolta più che in altre occasioni, che deve dare ascolto alle lagnanze di una intera categoria ma, direi di più, dell’intero apparato produttivo della nostra isola. Sta rischiando tutto di rimanere sepolto da venti di crisi che, mai come ora, sembrano ineluttabili. Sono molto preoccupato e non possiamo rimanere a guardare. Sollecito il vostro autorevole intervento per abbozzare delle proposte risolutive e avviare una interlocuzione adeguata che consenta di bloccare la gravità di quanto sta accadendo”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI