Ecuador. Sparatoria a Guayaquil: 8 morti e 11 feriti

Tempo di lettura: 2 minuti

Week end di sangue dopo gli scontri armati succedutisi  nelle ultime 48 ore in Ecuador che hanno provocato 8 morti e 11 feriti, trovati disseminati lungo i marciapiedi della città litoranea di Guayaquil. Sono almeno 121 i morti dall’inizio dell’anno, dopo le sparatorie avvenute nelle strade della città portuale, la seconda per dimensione della nazione nord americana. Il governo dello stato di Guayas ha annunciato che squadre di Polizia e delle Forze Armate stanno setacciando l’area di Playita del Guasmo, nel sud della città, nel tentativo, spesso non riuscito, di individuare i responsabili delle sparatorie. La polizia ha riferito che i feriti ricoverati negli ospedali della zona sono sotto protezione, temendo l’irruzione in ospedale di bande rivali determinate a concludere l’opera sanguinaria. I crimini di questo tipo in Ecuador, sono quasi raddoppiati, rispetto ai 76 del 2021, se rapportati ai primi 21 giorni del 2022. Il controllo del territorio finalizzato al traffico e spaccio di droga  è la motivazione principale della mattanza che si sta consumando nella popolosa città a vocazione turistica, attraversata dall’Equatore.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI