A Modica convegno sulle persone con disabilità

Tempo di lettura: 2 minuti
Venerdì 3 Dicembre  a Modica, presso la sala conferenze dell’Hotel Borgo Don Chisciotte, in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità si terrà un convegno organizzato in collaborazione da A.S.S.O.D. e Anffas nazionale e regionale, con il patrocinio della Regione Siciliana, Assessorato alla Famiglia, il supporto del Centro di Servizio per il Volontariato Etneo e la partecipazione dell’Asp 7 Ragusa.
Sono previsti numerosi interventi di esperti del settore, istituzioni, volontari e famiglie per costruire un articolato momento di confronto e riflessione sul “progetto di vita” e sulla necessità di stimolare proficue sinergie tra tutti gli attori coinvolti nella buona riuscita dei percorsi “Durante e dopo di noi”.
In Italia si stima che il 9,6% delle persone con disabilità grave tra i 18 e i 64 anni viva da solo, il 10,6% con il proprio partner, il 20,3% con il partner e i figli e circa il 50% con uno o entrambi i genitori. Particolarmente critica la situazione di coloro che vivono con genitori anziani (circa un terzo). Inoltre il 54% circa dei disabili gravi può contare solo sull’aiuto dei genitori per le attività di cura che non costituiscono assistenza sanitaria. Solo il 17,6% usufruisce di assistenza domiciliare sanitaria o non sanitaria pubblica. (Fonte ISTAT)
Già da questi pochi numeri appare chiaro il motivo per cui la questione del Dopo di noi assume grande rilievo non solo a livello delle singole famiglie, ma a livello di comunità e di enti pubblici; si tratta di un tema trasversale, per cui occorre progettare in rete politiche lungimiranti per garantire non solo i Livelli Essenziali di Assistenza, ma anche e soprattutto “il diritto a vivere nella società con la stessa libertà di scelta delle altre persone”, come l’art. 19 della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità prescrive.
La giornata si aprirà con i saluti dei dirigenti di ANFFAS Nazionale – Roberto Speziale –  e regionale – Giuseppe Giardina. Presenti anche i dirigenti del CSVE Paolo Santoro e Santo Carnazzo, accompagnati dal presidente Raffa. Previsti anche gli interventi dell’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza, l’assessore regionale alla Famiglia Antonio Scavone, il sindaco del Comune di Modica Ignazio Abbate e la dirigente dell’USR di Ragusa Viviana Assenza.
Per iscriversi è necessario compilare il modulo presente al link seguente: https://it.surveymonkey.com/r/QR26W6Z
La partecipazione in presenza, nel rispetto del protocollo anti covid-19, è garantita per un massimo di 100 persone (2 volontari per associazione). Per accedere sarà necessario esibire il proprio Green Pass.
© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI