Cisl Ragusa aderisce alla campagna Unwomen “Orange the world”

Mettere fine adesso alla violenza contro le donne
Tempo di lettura: 2 minuti

L’Ust Cisl Rg Sr, così come la Cisl a livello nazionale, aderisce alla campagna di UnWomen: “Orange the World: mettiamo fine alla violenza contro le donne adesso!” in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne che rappresenta un momento di riflessione volto a rinnovare l’impegno del sindacato nella battaglia per vincere qualsiasi forma di violenza, discriminazione e sopraffazione verso le donne. “I sedici giorni di attivismo contro la violenza di genere – dice la segretaria generale dell’Ust Cisl Rg Sr, Vera Carasi, facendo riferimento alle numerose iniziative che si stanno organizzando nell’area iblea – è una campagna internazionale annuale che prende il via il 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, e durerà fino al 10 dicembre, Giornata dei diritti umani. È un progetto avviato da attivisti presso il Women’s global leadership institute nel 1991 e continua ad essere coordinato ogni anno dal center for Women’s global leadership. È utilizzato come strategia organizzativa in tutto il mondo per chiedere la prevenzione e l’eliminazione della violenza contro le donne e le ragazze”. Il tema globale per i 16 giorni di attivismo contro la violenza di genere di quest’anno, che si svolgeranno, come detto, dal 25 novembre al 10 dicembre 2021, è “Arancione nel mondo: porre fine alla violenza contro le donne ora!”.
“Quello di quest’anno, tra l’altro – continua Carasi – è il 30° anniversario della campagna globale dei 16 giorni. Ispirata dalla visione e dalla storia originali della campagna, che si concentrava sulla sensibilizzazione sulla violenza contro le donne, e considerando la continua impunità per il femminicidio, quest’anno la campagna si concentrerà sulla questione del “femminicidio o uccisione di genere di donne”. Ci piace che anche il sindacato, su questi temi, possa essere in prima linea. Non dimenticando che il Covid-19 ci ha presentato nuove sfide che richiedono soluzioni individuali e collettive. Anche il sindacato vuole adoperarsi per promuovere i diritti umani delle donne. Un mondo senza violenza è possibile e questo momento richiede un coraggio senza pari e un’azione comune per realizzare questa visione. Noi come sindacato, nel nostro piccolo, sul territorio della provincia di Ragusa, cercheremo di trasmettere messaggi il più possibile coerenti sulla tematica, coinvolgendo tutti i soggetti interessati”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI