Calcio. Modica batte 3 – 0 lo Scicli nell’anticipo di Promozione

Tempo di lettura: 2 minuti

Con un secondo tempo di carattere e determinazione, il Modica Calcio si aggiudica con merito il derby ibleo contro il Calcio Scicli, giocato al “Pietro Scollo” di Modica finalmente riaperto al pubblico.

Dopo un primo tempo privo di emozioni, con i rossoblu di Betta che marcano una supremazia territoriale sterile e con i cremisi di Betta che si difendono con ordine, Kebbeh e compagni “stappano” la gara nella seconda frazione di gioco con il terzo gol stagionale di Simone Pitino e mettono in discesa la gara.

Nel primo tempo, sono gli ospiti modicani ad avere la supremazia del gioco, ma gli attacchi frontali non creano problemi all’arcigna difesa sciclitana. L’unico appunto di cronaca arriva al 6′, quando Kebbeh servito sulla sinistra da Peluso entra in area e si scontra con Bongiardina, ma l’attaccante gambiano accentua la caduta e l’arbitro lo ammonisce per simulazione.

Poi è un continuo “cozzare” degli attacchi modicani nel muro difensivo imperniato nell’asse Dongola – Presti, che nel gioco aereo hanno sempre la meglio.

Così si va al riposo con le reti inviolate.

Nella ripresa, Betta lascia negli spogliatoi Peluso e mette in campo Cavallo. La mossa è azzeccata e il Modica che sfrutta maggiormente le fasce laterali diventa più incisivo.

Al 3′ Cavallo va via sulla destra e crossa basso al centro per Kebbeh che con il tacco fa da “sponda” per Butera che controlla e tira dal limite, ma non inquadra la porta.

Al 7′ Cavallo mette scompiglio sulla destra, recupera un pallone, entra in area dal lato corto e va al tiro respinto, la palla arriva a Gatto che lascia partire un tiro che sorvola la traversa e finisce sul fondo.

Al 21′ traversone dalla sinistra sul quale si avventa Cavallo che anticipa l’uscita di Fidone e insacca, ma il direttore di gara annulla per fuorigioco dubbio e non segnalato dal primo assistente.

Il gol è nell’aria e arriva al 26′. Angolo dalla sinistra, pasticcio difensivo sciclitano e palla che arriva a Pitino che non si lascia pregare per insaccare da pochi passi.

Sbloccato il punteggio per il Modica tutto diventa più semplice. Al 32′ arriva il raddoppio. Kebbeh chiede e ottiene la triangolazione con Kebbeh che si presenta in area e con un diagonale “fredda” per la seconda volta l’incolpevole Fidone.

Al 38′ il gol che fissa il punteggio e regala il successo ai rossoblu di Betta. Gatto batte un calcio di punizione dalla sinistra, Kebbeh fa da “velo”, la palla colpisce un difensore tradito dal mancato tocco dell’attaccante rossoblu e la palla finisce in rete per il 3 – 0 in favore dei rossoblu.

“Abbiamo giocato un buon secondo tempo – dichiara a fine partita Giancarlo Betta – abbiamo messo in campo grinta determinazione e abbiamo sfruttato l’ampiezza,cosa che non avevamo fatto nel primo tempo. Lo Scicli – continua – si difende bene e non a caso chi ha giocato contro loro ha sofferto. Ora bisogna dare continuità ai risultati e alle prestazioni e la prossima gara casalinga sarà un test importante contro una squadra ben organizzata. Bisognerà concedere pochi spazi – conclude Betta – e capire sin da subito come dobbiamo affrontare le gare casalinghe”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI