Modica. Kermesse di apertura per la banda musicale Belluardo-Risadelli

Tempo di lettura: 2 minuti

Venerdi 8 ottobre alle 19:30 si terrà nell’atrio comunale di Palazzo S.Domenico il concerto evento della Banda Musicale Città di Modica “Belluardo-Risadelli” “La musica in un pomeriggio barocco”. Un evento che segna l’inizio ufficiale dell’attività 2021-2022, l’anno che sarà quello della rinascita dopo 18 mesi vissuti con tanta apprensione per motivi che tutti noi conosciamo. La musica in realtà non si è mai fermata del tutto, i musicisti (piccoli o grandi che siano) hanno continuato ad esercitarsi anche se è mancato il momento più atteso da tutti, quello dell’esibizione, cioè il pane per cui vive un musicista. E poiché la musica non si ferma mai, gli Allievi della scuola Musicale ‘Peppino Galfo’ hanno dato vita al progetto ‘La Musica non va in vacanza” giunto quest’anno alla IV edizione. In pratica un saggio di inizio anno dove i musicisti in erba della Belluardo-Risadelli diretti dal Maestro Corrado Civello metteranno in mostra quanto fatto negli ultimi mesi. L’ingresso al concerto è gratuito ma è subordinato al possesso del green pass e alla prenotazione. Poiché i posti sono limitati, le prenotazioni chiuderanno all’esaurirsi degli stessi. Per prenotarsi è sufficiente chiamare il numero 3383302407. L’evento, vista la numerosa richiesta di biglietti ed i posti limitati, sarà trasmesso in diretta Facebook sulla pagina della Banda Musicale Belluardo-Risadelli per dare a tutti la possibilità di vivere questo momento.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI