Calcio. Pareggio che sa di amaro per il Vittoria col Pro Ragusa

Tempo di lettura: 2 minuti

Si conclude con un pareggio e tanto amaro in bocca, il derby tra Vittoria e Pro Ragusa, svoltosi ieri pomeriggio allo Stadio Peppe Borgese, match valido come seconda giornata di campionato.
Due palle gol purtroppo non concretizzate, un infortunio, una espulsione e un gol annullato per fuorigioco: tutto ciò non ha permesso al Vittoria di andare oltre lo zero a zero.
Rammaricato anche il mister Santo Mazzullo: “Abbiamo preparato la gara in un modo diverso, forse il fatto di sapere di giocare un derby ha frenato un po’ la squadra, che si è mostrata un po’ contratta per i primi trenta minuti di gioco. Voglio ricordare comunque che la squadra ha iniziato la preparazione il 23 agosto e il lavoro tecnico tattico con me è iniziato il primo settembre, nonostante questo la squadra è in costante miglioramento. Nel primo tempo abbiamo avuto due situazioni favorevoli con Barresi e Jammeh, che purtroppo non hanno trovato la stoccata vincente. L’infortunio di Iapichino mi ha costretto a cambiare e a decidere situazioni tattiche forzate. Per questo ho messo Mannino (classe 2004) come difensore centrale e Aliotta come mezzala, costringendo Patti a mettersi davanti la difesa. Onestamente devo dire che nonostante questi cambiamenti forzati non abbiamo sofferto mai il Pro Ragusa.
Nel secondo tempo quando la squadra stava producendo il meglio di sé, è arrivato il fatidico gol, poi annullato ingiustamente dall’assistente che a parer suo era fuorigioco.
Un gol che sicuramente ci avrebbe permesso di fare un’altra partita. In più l’arbitro ha ammonito e poi espulso Sheriffo. Insomma, oltre il danno pure la beffa. A me non piace parlare degli arbitri, perché ogni persona può sbagliare, però ieri ho visto delle situazioni che mi hanno fatto rimanere molto perplesso e mi fermo qui.
In una condizione di inferiorità numerica (dieci contro undici) abbiamo gettato il cuore oltre l’ostacolo, facendo una gara gagliarda e attenta, creando altre importanti occasioni grazie a Giudice.
Alla fine il pareggio muove la classifica anche se le aspettative non erano queste”.
Domani la squadra riprenderà ad allenarsi per farsi trovare pronta domenica contro la corazzata del Frigintini Calcio.
“Sarà una gara tosta contro una compagine importante- continua mister Mazzullo- Noi come sempre venderemo cara la pelle per regalarci la prima vittoria in campionato che credetemi, meritiamo. I ragazzi durante la settimana lavorano sodo e si allenano con grande attenzione e questo è quello che mi fa ben sperare per il proseguimento del campionato”.
La società del Club Calcio Vittoria 2020 presenterà al Presidente della LND Sicilia e al Presidente siciliano degli Arbitri un esposto con un elenco dei danni subiti ad inizio stagione calcistica fino ad oggi: dalla squalifica di Lauretta nel match contro il Gela (squalifica di un mese), fino ad arrivare al match di ieri.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI