Incontro per i collegamenti da Comiso con altri comuni iblei

Tempo di lettura: 2 minuti

Incontro interessante e di ampio respiro quello che si è tenuto ieri mattina a Ragusa presso il Palazzo di Provincia, in Viale del Fante, promosso dal Commissario Salvatore Piazza, in presenza dei Sindaci e dei vari rappresentanti istituzionali dei Comuni Iblei, del direttore dell’Amat di Palermo, Domenico Caminiti e del presidente della Soaco, Giuseppe Mistretta. Il tema principale dell’incontro ha riguardato il collegamento tra l’Aeroporto di Comiso con le altre Città della Provincia di Ragusa, per migliorare il servizio di trasporto tra i comuni. L’esigenza di costruire un progetto ad “hoc” per il territorio ibleo si è resa necessaria in seguito alle proteste sollevate a gran voce dai turisti, visitatori e cittadini, che lamentano i prezzi esorbitanti (taxi, auto)… praticati sul trasporto di collegamento. E’ stato l’ing. Domenico Caminiti dell’AMAT di Palermo a prendere la parola e spiegare ai presenti il progetto: “amiGO: la Sicilia che si muove”. Un servizio di Car Sharing e Bike Sharing, di mobilità pubblica individuale e autonoma, integrativo al trasporto pubblico e privato, che offre ai clienti servizi eccellenti a prezzi molto contenuti. Il car sharing e bike sharing, in buona sostanza, rappresentano un’opportunità in più per la Provincia di Ragusa, è prevede per il primo anno, l’acquisto a noleggio di ventitré (23) autovettura da parte del Consorzio dei Comuni, con la possibilità di costituire un solo ‘hub’ presso l’Aeroporto di Comiso per servire tutte le città. Il progetto ‘amiGO’: il car sharing siciliano, è stato accolto con entusiasmo e ritenuto interessante a tal punto di farlo tradurre in una realtà concreta, sia dal Commissario Salvatore Piazza che dai vari rappresentanti istituzionali dei Comuni della Provincia di Ragusa. A concludere i lavori, è stato il Commissario Salvatore Piazza a ringraziare i presenti e rinnovare l’invito per un nuovo incontro che si terrà a breve, per tracciare e stabilire insieme quale modello scegliere per la mobilità sostenibile per la Provincia di Ragusa.

“Il progetto ‘AmiGo’ presentato dall’ing. Domenico Caminiti – dichiara l’Assessore del Comune di Scicli, Guglielmo Scimonello – è un progetto che ritengo validissimo e di grande attrazione, non soltanto per la nostra splendida Città di Scicli, ma per l’intero territorio ibleo. Il car sharing o mobilità condivisa che dir si voglia, è un progetto che piace e sarà a costo zero per il Comune di Scicli, che, dovrà prevedere in città, la zona delimitata dalle inconfondibili strisce arancione per il parcheggio delle auto.”

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI