Come cambia il modo di fare marketing in un mondo online e perennemente connesso

Tempo di lettura: 3 minuti

Si vive oggi in un mondo quasi del tutto iperconnesso, con oltre 4,5 miliardi di persone che navigano quotidianamente ed altrettante che usano almeno un social. All’indomani della pandemia, i contatti fisici si sono ridotti all’osso e una tendenza, quella dell’online, si è definitivamente affermata come realtà predominante. Per questo motivo è cambiato tutto, anche il modo di far marketing. Il Covid-19 ha rappresentato solo un’accelerazione a processi in atto almeno da un decennio, dopo il primo boom dei social Network all’inizio degli anni ’10 del 2000.

Di marketing si può dire di tutto e di più, anche quindi che oggi è online. All’insegna di due concetti chiave: accessibilità e portabilità. Ovvero sempre ed ovunque. E vale per tutti i settori: dall’e-commerce, ormai preponderante, all’intrattenimento audiovisivo, fino all’intrattenimento che sfocia nel gioco online. Oggi si vive tutto online e chiunque si è dovuto adeguare ad una realtà che non è affatto passeggera.

Tutti i tessuti economici e industriali pianificano la loro esistenza online: strategie studiate, anche in termini di comunicazione, componente fondamentale per aver successo in un contesto così frastagliato, ma come spiegato in precedenza il marketing ha influenzato soprattutto il gioco online.

Molti portali offrono oggi diverse soluzioni: carte fedeltà, carte punti, bonus e premi con sconti pensati apposta. Il tutto però all’insegna dell’individualizzazione e della personalizzazione dell’offerta: il cliente deve fare una sola cosa, connettersi. Il resto è offerto dalle nuove tecnologie. Un buon esempio è fornito dal mondo del gambling, che sfrutta al massimo soluzioni di personalizzazione in base alle ricerche degli utenti. Il tutto garantendo la giocabilità sempre ed ovunque. Ma per farlo occorre avere dei clienti: ecco che nascono appositamente strategie di marketing come i bonus, fatti per fidelizzare clienti vecchi e nuovi.

Strategie vincenti di marketing, che coinvolgono tanto il cloud computing quanto la gamification delle slot machine e degli altri titoli. Il resto lo fa l’innovazione: gameplay all’altezza delle aspettative, storyline all’interno dei giochi, loot box per riscuotere i premi all’interno del gioco. Tutto all’insegna della dinamicità, per indirizzare il traffico online verso la creazione di contenuti pensati ad hoc per l’esperienza totalizzante dell’utente.

Altro aspetto dell’evoluzione del marketing è quello della sostenibilità: insomma, si deve fare tutto in maniera responsabile ed intelligente per prevenire comportamenti pericolosi o dannosi per la salute.

La responsabilità sociale d’impresa è diventata dunque imperativa in ogni campo, e da questa non fa eccezione il mondo del gambling. Ci si muove all’interno di autentiche comunità digitali per cui ai temi sociali di primario interesse va prestata la debita attenzione: il gioco non è solo relax o intrattenimento ma soprattutto collegamento con la realtà.

© Riproduzione riservata
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI