Trasporti, Lorefice (M5s). In Sicilia fondi per bus e ferrovie

Tempo di lettura: 2 minuti

“Il Ministero delle Infrastrutture e mobilita’ sostenibili ha previsto lo stanziamento di 600 milioni di euro per le Regioni e le Province Autonome di Trento e Bolzano per l’acquisto di bus di nuova generazione per il trasporto pubblico locale e 1,5 miliardi per il potenziamento delle ferrovie regionali, fondi approvati dalla Conferenza Stato-Regioni.” Lo annuncia in una nota la presidente della Commissione Affari Sociali della Camera, Marialucia Lorefice (m5s), che precisa:
“Grazie al lungo lavoro di mediazione che abbiamo condotto nei mesi scorsi sul fondo complementare al Pnrr siamo riusciti a far destinare alle regioni del Mezzogiorno almeno il 50% delle risorse previste per il rinnovo delle flotte di bus e l’80% di quelle destinate al rafforzamento delle linee ferroviarie regionali.

In particolare – spiega Lorefice – la Regione Siciliana potrà beneficiare di oltre 126 milioni di euro per la Ferrovia Circumetenea e di oltre 56 milioni di euro per l’acquisto di nuovi bus, e il potenziamento di mezzi di ultima generazione a basso impatto ambientale come veicoli ad alimentazione elettrica, a metano o a idrogeno.
Finanziamenti che dovranno essere spesi nel periodo 2021-2026.
Ora spetta agli enti locali sfruttare al meglio questa opportunità per rendere le nostre città più vivibili e meno inquinate e, soprattutto, rafforzare i collegamenti territoriali, riducendo le diseguaglianze tra le diverse aree del Paese, a beneficio dei cittadini residenti e dei turisti”. conclude la presidente.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI