L’eredità di Hemingway: Cuba non lo dimentica

Tempo di lettura: 2 minuti

Cuba salvaguarda e protegge l’eredità di Ernest Hamingway come simbolo dell’isola caraibica. Lo scrittore americano ha lasciato un’eredità letteraria che supera le generazioni.  L’appassionato scrittore  ha messo radici nelle terre cubane dove è rimasto per 20 anni, entrando in contatto con la gente e la sua cultura. “Dove un uomo si sente a casa, a parte il luogo in cui è nato, quello è il luogo in cui era destinato”, affermava Hemingway a proposito di Cuba.

La sua impronta a Cuba:

 

Scrittore dal cuore latino: Ernest Hemingway si è tatuato nell’anima della comunità cubana, dopo aver vissuto 20 anni sull’isola caraibica, dove ha scritto opere letterarie memorabili, come “Il vecchio e il mare”, “Di là dal fiume e tra gli alberi” , “Parigi era una festa”, e le “Isole del Golfo”. Culturalmente, lo scrittore ha radicato la sua scrittura con i tropici e il popolo cubano, diventando un riferimento storico nel mondo. “Ho sempre avuto fortuna a scrivere a Cuba”, affermava Hemingway.

Il vecchio e il popolo cubano: Hemingway è riuscito a mimetizzarsi fino a diventare un vero cubano. Si dice che a Cuba vi sia entrato in modo tale, che i coloni lo riconobbero e lo apprezzarono come un loro degno rappresentante. La sua eredità sociale risiede nella vicinanza che ha sempre dimostrato con l’umile e semplice cubano, non a caso i pescatori locali, hanno fuso le ancore delle loro barche per realizzare una statua in suo onore, dopo la morte.

Diario di Hamingway: Nel seminterrato della residenza di Hemingway all’Avana, è stato ritrovato un reperto che i locali chiamavano “Scatola Nera”, per la quantità di documenti, scritti segreti e ricordi dello scrittore. Insieme a questo bottino documentario, hanno trovato i passaporti dello scrittore, una scoperta che ha mostrato la passione di Hemingway per i viaggi, i paesaggi e le nuove mete. Nei suoi 20 anni di permanenza a Cuba non ha smesso di attraversare l’isola, aveva uno spirito avventuroso, che ha condiviso, quando ha vissuto con il popolo cubano. Grazie alla sua passione per questa regione caraibica, tanti sono stati i personaggi che lo hanno idealmente seguito e gli hanno fatto visita.

Ernest e la roccaforte straniera: Hemingway amava Cuba,  si è vestito della sua cultura, del cibo, delle bevande, dei sigari e della sua musica, poiché erano grandi passioni dello scrittore. Dedicò i suoi anni  a vivere e amare la semplicità e i benefici che la cultura dell’isola aveva da offrirgli.

Lo scrittore ecologico e ambientalista: Lo scrittore americano ha sempre dimostrato un profondo rispetto per la natura, in particolare per il mare e la vita marinara, per questo ha dedicato gran parte della sua scrittura è  ispirata a questi temi, dimostrando il suo legame, rispetto e ammirazione per la madre terra. “Il vecchio e il mare” ritrae questa passione smisurata dell’autore per il rispetto del ciclo della vita. Hemingway comunicava, apprezzando questi valori.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI