Territorio Ragusa. Termini di consegna opere non rispettate

È la volta dell’impianto di via delle Sirene, a Marina di Ragusa
Tempo di lettura: 2 minuti

L’esecutivo di segreteria del Movimento Territorio Ragusa nel corso di una delle ultime riunioni, ha fatto emergere la necessità che l’amministrazione comunale fornisca utili notizie circa le date presunte di consegna dei lavori di molte opere pubbliche.
Questa la nota diramata in proposito:
“ Notevoli i ritardi nella consegna di molte opere pubbliche, soprattutto in funzione di una stagione turistico balneare che è già avviata con grani presenze di villeggianti e di turisti.
Nulla si sa dell’apertura di Cava Santa Domenica, non sono stati consegnati i lavori del parcheggio di San Paolo, in notevole ritardo, nonostante gli annunci roboanti, anche il parcheggio scambio di Marina di Ragusa, dove, peraltro, mancano all’appello i parcheggi per i residenti.
Nulla si sa nemmeno dei lavori in piazza del Popolo, tutto tace per l’area dell’ex Scalo Merci, né del relativo masterplan, unica apertura di cantiere quella dell’ex cinema Marino anche se i lavori si potranno dire iniziati quando saranno ultimati svuotamento e demolizione della struttura esistente.
Non vogliamo nemmeno entrare nella discussione sui motivi dei ritardi che, con questa amministrazione, sono fisiologici ma ci sembra legittimo sperare che l’amministrazione fornisca le risposte agli interrogativi della gente.
Tanto per fare un esempio, il 10 giugno, a 180 giorni alla consegna dei lavori, come aveva annunciato l’assessore ai lavori pubblici, doveva essere completata la struttura nuova di via delle Sirene.
A dieci giorni da quella data nulla ancora si sa sull’esito dei lavori, voci di corridoio parlano di una consegna di qualche campetto per il mese di luglio, rimandando a dopo l’estate il completamento della struttura.
L’ennesimo flop epocale per i termini di consegna, tant’è che, come invece è avvenuto per altre piccole iniziative, non c’è stata la passerella di sindaco e assessori per il consueto sopralluogo sul cantiere, segnale evidente che i lavori vanno molto a rilento.
Sarebbe, forse, tempo che l’amministrazione cominciasse a fornire spiegazioni sui tanti ritardi.”

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI