Scherma Modica. De Leva, Calandrino e Iacono vincono la 2^ prova Regionale GPG

Tempo di lettura: 2 minuti

La Conad Scherma Modica torna dalla seconda prova regionale del Gran Premio Giovanissimi festeggiando un tris di vittorie. Nel Palasport di Santa Venerina lo scorso fine settimana hanno conquistano il gradino più alto del podio: Carla De Leva nella categoria bambine fioretto; Roberto Calandrino nella categoria Giovanissimi Fioretto, Ottavia Iacono nelle Giovanissime Fioretto. Per Carla De Leva, proveniente della sezione di Pozzallo della Scherma Modica, la gara rappresentava il debutto assoluto in campo agonistico, causa sospensione forzata dell’attività per l’indisponibilità della palestra scolastica che ne ospitava gli allenamenti. Carla dimostrando personalità e determinazione dopo aver battuto in semifinale la catanese Raciti, ha vinto la gara superando in finale per 10/6 la nissena Malvè, che si era imposta nella prima prova dell’anno. Sul podio accanto a Carla è salita anche la compagna di sala Sara Amore, fermata dalla Malvè nell’altra semifinale. Altra splendida vittoria quella di Roberto Calandrino fra i giovanissimi fioretto. Un percorso netto il suo, dove dimostrando tecnica e freddezza, ha vinto nell’ordine per 10/2 contro il siracusano Fiume negli ottavi di finale, ai quarti ha superato l’ostacolo del forte catanese Santangelo per 10/6, in semifinale vinto il derby con l’altro modicano Carlo Sasso 10/8 e infine vinto contro l’altro rappresentate del Cus Catania Alberghina per 10/7. Tra i primi otto oltre al terzo posto di Carlo Sasso, hanno ben figurato Federico Puglisi 6º e Lorenzo Garaffa 8º classificati. La terza vittoria è stata una riconferma, infatti Ottavia Iacono dopo aver vinto la prima prova della categoria giovanissime fioretto lo scorso mese, ha ribadito la sua supremazia in campo regionale vincendo anche questa tappa; emblematico il perentorio 10/2 imposto in finale alla siracusana Blancato. Altra conferma per Carla Scarso, che ha bissato il podio della precedente prova, dopo aver perso contro la Blancato in semifinale. Nella categoria ragazzi/allievi ottima medaglia d’argento per Tommaso Calabrese, fermato in finale dal siracusano Tirella; a fargli buona compagnia fra i primi 8 Mattia Pitino ed Edoardo Aprile. In evidenza inoltre le prestazioni di Egle Alfano 6° ed Iacononoto Sofiamaria 7° nella categoria bambine spada, oltre a Vincenzo Maria Ruta 7° classificato nei maschietti spada. Questa prova, valida per la qualificazione al Campionato Italiano under14, che avrà un’inusuale collocazione autunnale in calendario, chiude la stagione agonistica nazionale 2020/2021. Stagione travagliata causa covid, con un calendario più volte rimaneggiato, che ha visto un recupero delle competizioni negli ultimi tre mesi. Nella speranza che la prossima stagione agonistica possa ricominciare nel segno della normalità delle attività sportive, tutta l’attenzione è ora rivolta alle olimpiadi di Tokyo del prossimo mese.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI