Oggi 50° anniversario della strage del Corpus Christi in Messico

Tempo di lettura: 2 minuti
Ricorre oggi il 50° anniversario del massacro di studenti messicani noto come massacro del Corpus Christi, commesso dal gruppo paramilitare chiamato Los Halcones. Repressione che in seguito ha portato alla radicalizzazione di migliaia di studenti e la formazione di organizzazioni di guerriglia. Era il 10 giugno 1971 (giorno della festa da cui prende il nome la strage), migliaia di studenti organizzarono una marcia a Città del Messico chiedendo la democratizzazione dell’istruzione e maggiori risorse per scuola e università, oltre libertà e democrazia nel paese. La manifestazione fu però sanguinosamente repressa dai Falcons, gruppo d’assalto paramilitare al servizio dello Stato, addestrato dall’ex Federal Security Directorate (DFS), agganciato al Ministero degli Interni e alla Central Intelligence Agency (CIA). Una tragedia in cui persero la vita 120 studenti. Nessuno è stato assicurato alla giustizia, mentre l’allora presidente del Messico, Luis Echeverría Álvarez, si era limitato a prendere le distanze dalla sanguinosa repressione.
© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI