Haiti fa slittare l’inizio delle vaccinazioni

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Ministero della Salute haitiano ha specificato che sono stati 106 i nuovi casi di Covid-19 per un totale che supera i 16mila casi confermati. Tuttavia le autorità hanno specificato che la vaccinazione della popolazione non è ancora iniziata. Laure Adrien,  direttore generale Ministero della Salute, ha dichiarato ai media stranieri che “Haiti non ha rifiutato l’offerta di vaccini dal meccanismo Covax. Tutto quello che abbiamo chiesto è stato che cambiassero il vaccino che ci stavano offrendo”. “Credo che questo inizio tardivo non inciderà sui programmi di vaccinazione di massa” ha affermato Laure Adrien. “Se avessimo iniziato prima e avessimo fallito nel nostro programma di vaccinazione, si sarebbe dovuto iniziare da capo” ha concluso l’improduttivo funzionario dei Caraibi. Non si è fatta attendere la risposta dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. “Haiti è uno dei 92 paesi che hanno ricevuto le dosi concesse attraverso l’iniziativa Covax, anche se la consegna non si è mai materializzata a causa del rifiuto iniziale delle autorità” ha affermato.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI