Il progetto “Pro Diritti H”

Tempo di lettura: 2 minuti

Nel 2001 si è costituito in provincia di Ragusa il “Pro Diritti H”, un coordinamento di numerosi  organismi che nel territorio si occupano di disabilità allo scopo di perseguire con più efficacia i comuni obiettivi di tutela ed inclusione sociale. Negli anni il “Pro Diritti H” ha organizzato diversi incontri di cui uno, recente, sull’inclusione scolastica che ha visto la massiccia partecipazione di insegnanti di sostegno,  Asacom (assistenti all’autonomia ed alla comunicazione), dirigenti scolastici, referenti dell’Ufficio Scolastico Provinciale ed esponenti dell’Asp. Uno dei servizi del Coordinamento è “il Gruppo Genitori Informati” che si fa carico dello sportello scolastico. Ne fanno parte genitori che provengono dalle varie associazioni aderenti al PRO Diritti H e dai vari territori della provincia, che hanno costituito un gruppo di studio, coordinati  dall’avv. Francesco Marcellino, con l’obiettivo di informare le famiglie sulle buone prassi per realizzare una vera inclusione scolastica.
“La novità che adesso annunciamo è che, sempre allo scopo di garantire un’informazione il più possibile capillare nel territorio provinciale, gli sportelli avranno sede nei tre Distretti Socio-Sanitari della Provincia (Vittoria, Modica, Ragusa) – dice la presidente del Coordinamento Pro Diritti H Ragusa, Salvatrice Cilia – Le famiglie che desiderano avere accesso agli sportelli possono semplicemente contattare una qualunque associazione aderente al “Pro Diritti H” che provvederà a metterle in contatto con questa rete di “genitori informati” che si occupano dello sportello e che sono parte integrante del coordinamento. Il mondo della scuola è in veloce e costante evoluzione (pensiamo al nuovo PEI). È importante mettere le famiglie in condizione di essere competenti ed informate su diritti, normative, prassi e procedure che possano facilitare il percorso scolastico dei propri figli.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI