Modica. Nuove strisce blu in città, M5S propone le soluzioni

Equa distribuzione, ‘pass’ per residenti e commercianti ed esenzione per auto non inquinanti
Tempo di lettura: 2 minuti

In questi giorni in città si stanno svolgendo dei lavori volti a stabilire i nuovi parcheggi sulle strisce blu che saranno gestiti, a partire dalla prossima settimana, da una nuova società. Lavori, purtroppo, che hanno già generato non pochi malcontenti tra la cittadinanza e, in particolare, tra i residenti e i commercianti del centro storico che hanno manifestato il loro disaccordo e la loro disapprovazione, poiché ulteriormente penalizzati dalla commutazione in blu dei pochi parcheggi già esistenti sulle strisce bianche.
Inoltre, tantissimi cittadini non residenti hanno evidenziato, anche attraverso i social, la non equa ripartizione e proporzione tra strisce blu a pagamento e strisce bianche gratuite nelle immediate vicinanze che sono state commutate in blu.
“Il nostro intervento  – dice il Movimento 5 Stelle –  è volto a recepire ed evidenziare principalmente i disagi dei cittadini residenti e dei commercianti, dei quali ci facciamo portavoce e, nello stesso tempo, a proporre all’Amministrazione comunale soluzioni, ad iniziare dalla predisposizione di specifici ‘pass’ per tutti i residenti nel cuore del centro storico, così come avviene in altre città.
Inoltre, proponiamo all’Amministrazione cittadina di concordare e prevedere con la nuova società di gestione dei parcheggi in città, l’esenzione dal pagamento per tutti i proprietari di auto meno inquinanti o ad emissioni zero (elettriche, ibride, ecc.), così da venire incontro, adeguandosi anche alle norme agevolative nazionali e regionali, a tutti quei cittadini che, credendo anche nel rispetto dell’ambiente, hanno effettuato un investimento in auto meno inquinanti e favorire nello stesso tempo la diminuzione delle emissioni di gas di scarico nel cuore del centro storico già parecchio congestionato”.
Il M5S di Modica, col suo rappresentante istituzionale, il Consigliere comunale, Marcello Medica, convinto che i cittadini vanno ascoltati e informati adeguatamente soprattutto nel momento in cui si decide di effettuare dei cambiamenti che influiscono anche sulle loro tasche e che le soluzioni alle problematiche sollevate si possono tranquillamente trovare anche tenendo conto dei suggerimenti delle varie parti in causa, auspica che le precedenti proposte, informalmente formulate, trovino accoglimento da parte del Governo cittadino.
Qualora, invece, tali sollecitazioni non dovessero avere alcun positivo riscontro, ci si riserva di coinvolgere tutte le forze politiche cittadine che hanno a cuore, oltre la risoluzione delle annose problematiche legate alla viabilità cittadina, anche la tutela dei diritti dei cittadini, e ci si riserva, altresì, di presentare degli specifici atti formali in Consiglio Comunale volti ad ottenere i necessari chiarimenti e a proporre tutte le soluzioni possibili per venire incontro alle esigenze della popolazione.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI