Emergenza rifiuti. Lega: “Servono i termovalorizzatori”

Tempo di lettura: 2 minuti

Gli enormi problemi nella raccolta e nello smaltimento dei rifiuti che in questi giorni si hanno in provincia di Ragusa mettono ancora una volta a nudo le criticità del nostro sistema regionale e gli errori del passato a cui nessuno sfugge. Di situazioni simili ne abbiamo viste tantissime in tutte le province, dovremmo fare in modo che non se ne verifichino più, perlomeno con questa portata, in futuro. E non se ne devono verificare a prescindere dalle coincidenze negative che hanno generato quest’ultima “crisi”. Uno dei punti su cui più siamo in ritardo come governo regionale e come maggioranza che lealmente lo sostiene è quello dell’applicazione di un moderno ed efficiente sistema per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti. È il momento di fare autocritica e andare avanti più speditamente. La Lega sostiene da tempo che i termovalorizzatori di ultima generazione debbano rappresentare una parte consistente nella soluzione finale del problema. Spero nell’immediato che si apra un confronto risolutivo a Palazzo dei Normanni e a Palazzo d’Orleans in maniera da chiudere questo capitolo una volta per tutte. Aggiungo che in previsione di un passaggio da zona gialla a zona bianca e di una prospettiva dignitosa e speranzosa per il turismo estivo anche quello di non presentarci ai visitatori con le strade che traboccano di spazzatura è un dovere politico e civile per tutta la classe dirigente siciliana; guai se nei prossimi mesi si ripresentassero tonnellate di monnezza accatastate nelle città, a mare, nelle campagne e in ogni dove. Le proposte della Lega Sicilia per i termovalorizzatori sono nero su bianco, ovviamente le accompagniamo allo sprint per la differenziata in tutti i comuni e ad una gestione più snella e funzionale delle discariche. Siamo pronti a sostenere il presidente Musumeci, che il 2 marzo scorso aveva espresso soddisfazione dopo il parere favorevole del CGA (Consiglio di Giustizia Amministrativa) al Piano regionale di gestione dei rifiuti urbani, affinché con lealtà e convinzione si possa fare di più e meglio per risolvere le emergenze nell’immediatezza e per offrire soluzioni strutturali e definitive nel medio e lungo periodo.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI