Sicilia zona arancione fino al 16 maggio

slitta ancora una volta l’ingresso in zona gialla
Tempo di lettura: 2 minuti

Si profila un’altra settimana in zona arancione per la Sicilia, con l’obiettivo giallo che si sposta al 17 maggio. L’ufficialità arriverà domani con il monitoraggio Iss e la firma del ministro Speranza sulle nuove ordinanze ma il destino dell’Isola sembra tracciato. Non bastano i dati epidemici in miglioramento su tutti i fronti: contagi in calo, ospedali meno pieni e incidenza sotto la media nazionale. A condannare la Sicilia è il parametro Rt: per tornare in giallo infatti serve un indice sotto l’1 per 14 giorni con un rischio basso. L’Isola non potrà soddisfare questo requisito almeno per ora quindi cambio di fascia rinviato. Al contrario la Valle d’Aosta lascerà dopo una sola settimana la zona rossa per tornare in arancione. In giallo dovrebbero andare Puglia, Basilicata e Calabria mentre è in bilico la Sardegna. A penalizzare la Sicilia c’è anche una campagna di vaccinazione che stenta a decollare e a cui si spera di dare una poderosa accelerazione grazie all’apertura delle prenotazioni per gli over 50. Infine incide l’ancora alto numero di zone rosse sul territorio, con il presidente Musumeci che ieri ne ha istituite altre tre e prorogate undici.
Le misure restrittive riguardano i Comuni di: Baucina, Belmonte Mezzagno, Giardinello, Mezzojuso, Termini Imerese, Cefalù, Bolognetta, Santa Cristina Gela e San Cipirello, nel Palermitano; Gela, in provincia di Caltanissetta; Mineo, nel Catanese; Cerami, in provincia di Enna; Fiumedinisi, nel Messinese; Lampedusa e Linosa, in provincia di Agrigento. (GDS)

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI