Cinema. Nascono a Scicli i luoghi del Cyrano

Ultimo ciak nel Duomo di San Matteo del film di Joe Wright. Il Comune lavora alla promozione post film. La grande scenografia col loggiato e il cantiere seicentesco oggetto di curiosità e di foto
Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo l’ultimo ciak, e la festa di fine film sul sagrato del Duomo di San Matteo, il Comune di Scicli pensa già ai “luoghi di Cyrano”.
E’ terminata l’avventura siciliana del regista inglese Joe Wright, che ha scelto Scicli e la rocca che sovrasta la città per la parte finale del film della Metro-Goldwyn-Mayer, prodotto da Guy Heeley, con attori di fama mondiale quali Peter Dinklage, star di “Game of Thrones”, nel ruolo di Cyrano, Haley Bennett, nel ruolo di Rossana, e Ben Mendelsohn, per la produzione esecutiva italiana di Guido Cerasuolo e la direzione della fotografia di Seamus McGarvey.
La giunta Giannone ha tenuto sotto traccia la notizia durante i giorni di lavorazione del film per evitare un eccessivo clamore. Ma la grande scenografia con un inedito loggiato lungo la facciata della chiesa di San Matteo, e la scenografia interna, con un cantiere seicentesco costruito dentro l’antica chiesa matrice, sono stati oggetto di curiosità morbosa da parte di molti.
Del resto, scenografa di Cyrano è Sarah Greenwood, che insieme a Katy Spencer (set decorator), è stata sei volta candidata all’Oscar, fra l’altro con gli “Sherlock Holmes” del 2009 e del 2011.
Scicli set cinematografico all’aperto, luogo del mito e del sogno. La giunta Giannone lavora alla creazione dei percorsi che permetteranno ai cineturisti che vorranno visitare i luoghi di Cyrano, di riviverne la storia. Il lancio del film è atteso nel 2021, e subito dopo l’uscita nelle sale l’amministrazione comunale ne riproporrà i percorsi, annuncia l’assessore alla cultura Caterina Riccotti.
Girato fra Noto, Ortigia e, nella parte finale e più lirica, a Scicli, il film di Joe Wright (che con “Orgoglio e Pregiudizio” fu baciato da quattro candidature all’Oscar) ha una location onirica e stupefacente sull’Etna, a tremila metri di altezza.
Non a caso nell’ultimo ciak, sul colle di San Matteo, la troupe cinematografica ha scritto: “Goodbye Beautiful Sicily. What a wonderful Odyssey”!.
Una bellissima odissea.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI