Ragusa. Buoni alimentari richiedibili da giovedi 10 dicembre

Tempo di lettura: 2 minuti

Il sindaco di Ragusa Peppe Cassì rende noto che da giovedì 10 dicembre sarà possibile richiedere “buoni alimentari”, da spendere in supermercati e punti vendita di generi alimentari accreditati. Oltre ai buoni spesa per alimenti, saranno attribuiti ai medesimi beneficiari anche dei “buoni commerciali”, da utilizzare in negozi accreditati di vario genere (come ad esempio abbigliamento e accessori, calzature, giocattoli, articoli da regalo, prodotti per l’infanzia, materiale didattico, librerie, fiorai, profumerie, attività di ristorazione).
Nella home page del sito istituzionale dell’Ente, sarà attivata una specifica sezione con tutte le istruzioni necessarie per presentare l’istanza online. Una volta completata correttamente la domanda, il sistema consentirà di inviarla digitalmente ai Servizi Sociali per la valutazione e l’approvazione. Al termine delle necessarie verifiche, i beneficiari riceveranno sul proprio telefono due distinti sms in due momenti diversi: un primo sms relativo ai “buoni alimentari” conterrà il codice a barre da esibire in supermercati e punti vendita di generi alimentari accreditati; un secondo sms relativo ai “buoni commerciali” conterrà altro codice a barre da esibire nei diversi negozi ed esercizi accreditati. Nella stessa sezione del sito web dell’Ente saranno pubblicati gli elenchi di tutte le attività in cui sarà possibile spendere i buoni, costantemente aggiornati.
“Nostro obiettivo – dichiara il sindaco Peppe Cassì – è quello di fornire sostentamento alimentare utilizzando le risorse stanziate dal Governo pari a circa 530.000 euro, e allo stesso tempo di dare una piccola ma significativa possibilità di spesa in negozi ed esercizi di ristorazione della nostra città, utilizzando un fondo comunale da circa 150.000 euro incrementato utilizzando anche i risparmi delle luminarie natalizie. Chi avesse difficoltà a compilare la domanda digitale, potrà richiedere supporto telefonando ai seguenti numeri, attivi dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.30: 0932676851 – 0932676852 – 0932676849 – 0932676856.
I buoni saranno liquidati con priorità in favore di chi non ha altra fonte di sostentamento, o comunque non raggiunge una soglia di sopravvivenza, per poi procedere con chi percepisce comunque un reddito valutato comunque non sufficiente. Gli importi dei “buoni alimentari” saranno: 150€ per nucleo familiare composto da un solo individuo, 200€ per nucleo familiare con due componenti, 300€ con tre componenti, 400€ con 4 componenti, 500€ con 5 componenti, 600€ con 6 o più componenti. Un bonus aggiuntivo di 100€ sarà erogato alle famiglie con almeno un minore a carico.
Gli importi dei “buoni commerciali” invece saranno: 60€ per nuclei familiari senza minori a carico, 90€ per nuclei con almeno un minore a carico.
I supermercati ed i punti vendita di generi alimentari possono accreditarsi presentando domanda online tramite la modulistica e l’avviso pubblicati sul sito web del Comune. Nei prossimi giorni pubblicheremo, sempre sul sito internet comunale, l’avviso e la modulistica per le attività commerciali e di ristorazione, con l’indicazione dei codici ateco e i criteri di ammissibilità”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI