Siracusa-Gela: quasi pronti altri 10-chilometri di autostrada

Tempo di lettura: 2 minuti

Sopralluogo ieri per verificare lo stato di avanzamento dei lavori per la costruzione della tratta autostradale Siracusa-Gela, che si snoda lungo la A18 e che porta gli originari 9,5 km, in esercizio alla data di stipula della convenzione, verso gli attuali 41,5 km. Erano presenti i tecnici e responsabili dell’impresa appaltatrice, l’Assessore Regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità on.le Marco Falcone e il consigliere del Consorzio per le Autostrade Siciliane arch. Sergio Gruttadauria. L’appuntamento è servito a fare il punto sulle opere realizzate e programmare gli step successivi che interesseranno a breve la nuova pavimentazione del tratto Cassibile-Rosolini.

“Abbiamo monitorato il buon avanzamento dell’opera e i relativi collaudi, nonostante le difficoltà legate all’emergenza Covid. Avevamo trovato dei lavori morenti e oggi sono quasi pronti dieci chilometri di nuova infrastruttura per il sud est della Sicilia”, ha dichiarato l’Assessore Falcone.

Il consigliere Gruttadauria si è soffermato con i tecnici sulla verifica delle migliorie apportate al progetto originario, con particolare attenzione alle barriere, al sistema di regimentazione delle acque meteoriche e al verde. “Oggi sono qui in rappresentanza del Presidente, avv. Francesco Restuccia, e della vicepresidente, avv. Chiara Sterrantino” – ha spiegato Gruttadauria – “perché riteniamo questa un’opera, da troppi anni attesa, strategica socialmente ed economicamente per il territorio regionale. Il consiglio di amministrazione, dal suo insediamento, sta seguendo con particolare attenzione l’evolversi e lo stato di avanzamento dei lavori: abbiamo potenziato gli uffici di direzione lavori con direttori operativi e ispettori di cantieri e siamo costantemente e concretamente vicini ad impresa e fornitori, anticipando anche i pagamenti del Ministero laddove fosse necessario, affinché non si verifichino rallentamenti sui lavori”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI