Prima edizione del Festival di Pop Theology 22-29 agosto 2020

Tempo di lettura: 4 minuti

Si terrà nei giorni di 22 e 29 agosto 2019 il Primo Festival di Pop Thelogy, l’evento organizzato dalla Diocesi di Noto e della Fondazione San Corrado, con il patrocinio del comune di Noto.

Il tema del primo festival è “L’anima cerca un senso. L’arte la esprime”, è un evento unico nel suo genere, frutto di un progetto teologico-pastorale, portato avanti negli ultimi anni dal Vescovo di Noto, mons. Antonio Staglianò. Negli ultimi anni di episcopato, il presule netino ha più volte ribadito, durante la sua attività pastorale, l’esigenza di una teologia popolare, capace di comunicare il Dio di Gesù Cristo, secondo i registri comunicativi contemporanei, dando ampio spazio all’immaginazione e alla creatività.

Tonino Solarino, psicoterapeuta e promotore dell’evento, sottolinea come “L’anima cerca. Cerca un senso,  Dio, l’altro. Cerca pienezza. È un paradosso che nell’era psicologica l’anima sia così denutrita. Le patologie sono in aumento perché  diminuiscono gli spazi di bellezza, di silenzio, di preghiera,  di qualità relazionale.  L’arte prova a esprimere l’anima: il suoi bisogni e  il suo grido di dolore.  Quello che ci ripromettiamo di fare  con il primo Festival di Pop Theology è trovare spazio e tempo per l’anima e i grandi temi dell’esistenza. Lo faremo utilizzando generi narrativi diversi, secondo i desideri e l’ intuizione pastorale del vescovo Staglianò per poter vivere una esperienza popolare. Lo facciamo in tempo di coronavirus per testimoniare la speranza della ripartenza. Una ripartenza che per essere solida non può essere solo economica, ma anche  culturale, sociale, spirituale”.

Il Festival non vuole essere una semplice manifestazione religiosa, ma anche un importante evento culturale, dove il coraggio di uscire devo farlo da protagonista, perché l’evangelizzazione va fatta oltre le mura delle chiese, e così portare a tutti un nuovo messaggio, seppur il Vangelo resta sempre lo stesso.

L’evento verrà realizzato secondo le normative che stanno regolando questo momento di emergenza. Il festival nasce anche con l’obiettivo di animare la speranza in questo tempo di pandemia di una decisa ripartenza, non soltanto economica, ma anche culturale, sociale e spirituale, così da nutrire in pieno l’uomo.

Il programma della prima edizione del Festival prevede due serate, con una conferenza stampa inziale. Il festival inizierà con la Conferenza Stampa di presentazione, dove sarà presente oltre al Vescovo di Noto, lo staff che coordina l’evento, anche Giovanni Caccamo, cantautore che nella seconda serata del festival si esibirà in un concerto.

Questo il programma:

20 agosto 2020 – Palazzo Landolina

ore 19:30: Conferenza Stampa di presentazione e rinfresco a cura dello staff di Palazzo Landolina

22 agosto 2020 – Sagrato chiesa SS. Salvatore

ore 20:30: Introduzione di Tonino Solarino, psicoterapeuta, su: “I BISOGNI DELL’ANIMA”.

Conferenza: “OLTRE LA TELA: GUARDARE L’INFINITO, CERCARE DIO”. Relatore lo storico e critico d’arte, Giuseppe Nifosì

ore 21:30: “CERCARE UN SENSO, CERCARE DIO”. Il contributo della Pop Theology con il Vescovo, mons. Antonio Staglianò, la voce solista di Carmeluccia Tarascone, il maestro Giannino Amore al pianoforte e Franco Agosta alla chitarra

29 agosto 2020 – Teatro d’estate

ore 21:00: “Ciò che è… ETERNO” – Concerto di Giovanni Caccamo

interviene il Vescovo, mons. Antonio Staglianò

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI