Hotspot Pozzallo e migranti. Chiesto incontro

Tempo di lettura: 3 minuti

E’ di qualche ora fa la notizia che 64 migranti ospitati presso l’hotspot di Pozzallo sono risultati positivi.

“E’ di tutta evidenza – denunciano i consiglieri comunali di opposizione – come tale situazione determini un altissimo pericolo per la città e per tutti i territori limitrofi, considerate anche le continue fughe dei migranti di questi giorni con il conseguente grave rischio che parte di essi, se positivi, possano diffondere il contagio nel territorio.

L’Hotspot di Pozzallo non è un centro Covid attrezzato per assicurare il corretto isolamento sanitario e, anzi, il rischio di contagio viene esteso in primis alle forze dell’ordine, agli operatori sanitari e a tutti gli operatori assistenziali che ivi prestano servizio.”

Per tale motivo Raffaele Monte, Antonio Zocco Pisana, Barbara  Sparacino, Salvatore Toscano,  Maria Colombo, Giorgio Scarso e Antonio Sulsenti  chiedono un incontro urgente al fine di determinare una pronta e decisa azione di tutela della salute pubblica che preveda, quale principale momento, la chiusura dell’Hotspot e la completa sanificazione dello stesso e delle zone limitrofe, nonché il trasferimento dei migranti in centri sanitariamente idonei ad assicurare la permanenza degli stessi.

“Tale posizione, ne siamo certi, è condivisa e voluta dalla stragrande maggioranza dei cittadini pozzallesi, che non possono più accettare di vivere in una situazione di grave rischio che viene puntualmente minimizzato con vari video social dal sindaco, video che, però, rassicurano solo lui e vengono smentiti dai fatti”.

 

 

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI