Modica. Il Museo Civico apre le sue porte ai visitatori

Il Museo di Modica, al Palazzo della Cultura ha già aperto le sue porte ai visitatori.
Uno dei primi siti culturali della città che riapre in piena sicurezza.
Dopo le restrizioni imposte dalle misure utili a fronteggiare il diffondersi del Covid – 19, il grande spazio museale assicura un’apertura tutti i giorni, feriali e festivi, con un orario continuato dalla ore 10.00 alle ore 20.00.
I visitatori possono ammirare tutte le collezioni presenti in sito.
Da Quasimodo, alle raccolte storiche e a quelle archeologiche; fruibile pure la mostra “Dei ed Eroi a MODICA”, con l’ esposizione della splendida “hydria” figurata con il mito del giudizio di Paride: un capolavoro della ceramica greca databile al V sec. a.C.
“L’ apertura del Museo al Palacultura, commentano il sindaco e l’assessore alla Cultura Maria Monisteri, è decisamente un grande segnale di speranza che non è solo legato alla riduzione della pandemia che tutti drammaticamente abbiamo vissuto, ma vuole anche essere la ripartenza di un percorso culturale che mette a disposizione dei visitatori e dei turisti, che speriamo copiosi in città, il nostro straordinario patrimonio museale dove si annoverano testimonianze di assoluto valore archeologico e culturale degni di una comunità che può legittimamente vantare una storia secolare come quella di Modica.”
Il Museo civico di Modica è a ragione considerato uno dei siti culturali più importanti della città, e in questo senso ricordiamo l’esposizione permanente dell’ “Ercole di Modica”, la statua in bronzo di età ellenistica, e con le mostre temporanee, come quella dell’ “hydria”, organizzata dalla Direzione del Museo e voluta dall’ Amministrazione Comunale.
“Il Museo di Modica riapre con un valore aggiunto – ha dichiarato il Direttore onorario Giovanni Di Stefano – perché i visitatori e i primi turisti potranno ammirare l’ “hydria” risalente alla fine del V secolo a. C. con la scena del giudizio di Paride, uno dei capolavori della pittura vascolare della Sicilia greca, rinvenuta nel 1912 a Modica.
La mostra “Dei ed Eroi” con il meraviglioso vaso è allestita nel Museo ed è corredata da un esauriente apparato didattico-illustrativo. Dépliant e un piccolo catalogo dell’ esposizione sono disponibili gratuitamente nel Museo. Questo è solo il primo dei capolavori archeologici di Modica che ritorna in città. ”

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI