Agenda Urbana: al via le gare dei primi lavori a Modica

“Grazie alla sinergia tra Ragusa e Modica nel 2018 è nata Agenda Urbana Ragusa – Modica i cui frutti concreti si stanno cominciando a raccogliere solamente ora con l’indizione delle gare per le prime opere da realizzare. Va dato atto alla lungimiranza che si è avuta nel 2017 e 2018 insieme all’allora Sindaco Federico Piccitto, con il quale scegliemmo di costituire una nostra
Agenda Urbana piuttosto che aderire ad altri progetti già in essere. Una scelta che è risultata vincente e che porterà, come nelle previsioni, ai due Comuni una quantità mai vista di lavori
pubblici per oltre 41 milioni di euro. Con la Giunta Piccitto si è fatta una programmazione sulla divisione delle somme che, per quanto riguarda la nostra Città interviene negli aiuti alle
imprese (1 milione di euro), valorizzazione del patrimonio culturale (1.655.554 euro),
riduzione consumi energetici edifici pubblici (9.598.000) restauro edifici pubblici
(3.100.000), investimenti in infrastrutture per anziani (813.000)”. Così il Sindaco di Modica
commenta l’imminente messa in gara dei primi tre lavori che riguardano le scuole Piano
Gesù” ( 560.000,00) ,“Giovanni Falcone” ( 560.000,00) “e “S.Teresa” ( 335.000,00) ottenuti grazie ai fondi di Agenda Urbana. Il Progetto è stato, sin dall’inizio, seguito dall’Assessore con delega ad Agenda Urbana, Ing. Giorgio Linguanti. Il Comune di Modica, con a capo il RUP del Progetto Ing. Patti Responsabile del V settore, ha coordinato le attività per
finalizzare gli interventi individuati dall’amministrazione comunale

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI