Covid. Arriva il decreto per la Fase 2

17
2828

Arriva il decreto che dal 3 giugno consentirà a tutti gli italiani di spostarsi da una regione all’altra. “A partire dal 18 maggio 2020 gli spostamenti all’interno del territorio regionale non sono soggetti ad alcuna limitazione, fatte salve le misure di contenimento più restrittive adottate da specifiche aree del territorio regionale, soggette a particolare aggravamento della situazione epidemiologica”. Si legge nella bozza del dl quadro in vista delle prossime riaperture che dovrebbe approdare oggi in Consiglio dei Ministri.

Fino al 2 giugno, in sostanza, gli spostamenti con qualsiasi mezzo da una regione a un’altra resteranno vietati, salvo che per esigenze lavorative, per per motivi di salute o altre urgenze. “Resta in ogni caso consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza”, specifica il testo.

Da lunedì, invece, saranno consentiti liberi spostamenti dentro la regione e non tra regioni. Nel decreto non sono indicate tutte le attività e le regole, che verranno invece precisate dal Dpcm che verrà varato in giornata e che conterrà le linee guida per le diverse regioni.

Restano anche da lunedì i divieti per le persone in quarantena, mentre i sindaci possono decidere se chiudere aree pubbliche o aperte al pubblico in cui non sia possibile mantenere la distanza di sicurezza tra le persone. Nel decreto è previsto anche il monitoraggio quotidiano, da parte delle Regioni, dell’andamento della situazione epidemiologica. Secondo l’andamento ogni Regione può introdurre misure “ampliative o restrittive” rispetto a quelle previste dal decreto del 25 marzo scorso sul lockdown.

17 Commenti

  1. QUALCUNO DEVE PUR DIRE COME STANNO LE COSE AD UN POPOLO AMMALIATO DA BONUS E REGALI INSOSTENIBILI CHE DOVRANNO PAGARE LE FUTURE GENERAZIONI.
    Peccato, in che mani siamo finiti. L’altra sera ho ascoltato tutte le grandiosità che ci ha propinato Conte, regali per tutti, spese a gogò, bonus per biciclette, regalie per vacanze, esoneri vari per tasse… tutto senza un minimo accenno a chi dovrà pagare tutto questo, senza minimamente evidenziare che il DISASTRO che da tutto questo sarà generato dovrà essere pagato dalle future generazioni chissà per quanto tempo. Una popolazione addormentata che non ha idea della realtà e viene ammaliata da gente tanto incapace quanto incosciente, purtroppo passerà dall’adorarlo fin quando un giorno (appena si renderà conto del disastro) si metterà a strillare e lamentarsi accusando a destra e manca come è abituata da sempre a fare. A noi serviva una manovra che aiutasse i “VERI” deboli, coloro che versano in gravi difficoltà e non chi ha la possibilità di andare avanti, anche facendo sacrifici, per qualche mese utilizzando magari i risparmi, quello che serviva era un aiuto per le imprese che avrebbero subito pesanti contraccolpi in questi 3 o 4 mesi, aiutare gli imprenditori con l’obbligo di non licenziare e non ristrutturare le proprie produzioni, e non REGALI E BONUS PER TUTTI che non possiamo permetterci. Spero che il popolo italiano si svegli. Solo 3 o 4 o al massimo 5 mesi di fermo e si crea un disastro incontenibile. Incapaci e buoni a fare solo propaganda facendolo pagare alle future generazioni.
    Scusandomi, come sempre per la crudezza del ragionamento, ma la realtà è questa, o ci piaccia o no.

  2. Zulú…
    Cerca d’infilari a manu ‘n ta sacchetta, miserabili.
    Finiscila ri fari scantari a ghintuzza, ca se c’era amicu to’ a cumannari, nu c’era nenti pa’ jatta, ma sulu soddi ri pajari e nenti spranza

  3. Turiddu, ti scantasti, mischinu… puoi ni taliamu ne facci. Cu ri spranza campa, rispiratu mori… Turiddu, nun ti scantari, tutti ama morri, ma c’è cu si scanta comu nu cunigghiu, e cu ha dignità e dice le cose come stanno. Miserabile sarà lei, Turiddu, e si comprende bene, i miserabili sono chi spreca risorse e fa pagare i danni ai propri figli.

  4. zulu, Turiddu parla di ghintuzza, è proprio vero, questo governo dice tante belle cose per non fare spaventare a ghintuzza. Per il resto lei ha perfettamente ragione, da sempre i governi danno più di quello che è possibile dare ad un popolo asino, incuranti che poi quelle cose dovranno essere pagate dalle generazioni successive. Ma è questo che la popoloazione vuole, zulu lo capisce questo oppure no. Usare termini come miserabile a me sembra eccessivo, in qualche modo evidenzia il poco rispetto, ma anche il fatto che Turiddu è di fatto d’accordo sulla sua posizione, è meno asino di chi neppure comprende pensando come fanno i boccaloni che tutto è dovuto e tutto si può avere, solo che ha paura per la ghintuzza, si i bambini in senso metaforico. Ma i boccaloni, i bambini, e le persone semplici avranno modo di capire e svegliarsi se vorranno, altrimenti soccomberanno nella imminente crisi in cui sprofonderemo, e non ora, ora ancora è niente rispetto a quello che accadrà.

  5. Zulu nonostante mi scoccia ribattere a te e a Pippetta (non è un errore) perché un conto è la dialettica con persone serie che riescono ad ammettere gli sbagli o argomentando le ragioni, un altro è battibeccare con gli ultras. Non ha senso, non c’è il piacere della conversazione. Detto questo, prendo ad esempio le sue parole, rivolte a @Turiddu:

    “i miserabili sono chi spreca risorse e fa pagare i danni ai propri figli”.

    Se l’Europa, tramite il recovery fund non stanziasse soldi ai paesi (tutti) colpiti dalla Pandemia, non ci sarebbero le richieste di liquidità da parte delle aziende, che invece proprio le richieste confermano l’arrivo dei soldi. Ringrazio Iddio che non ci sono i politici precedenti i quali nel 2011 ci avevano portato al default, mentre un altro, ha distrutto il mondo del lavoro, abrogando l’articolo 18, al governo a sua insaputa. Assunto questo, è di ieri la notizia di Renzi che fa l’endorsement a John Elkan della FCA per la richiesta di 6 miliardi di sovvenzione (si chiama estorsione nel Codice Penale) al Governo Italiano, tanto da far ridere ed indignare anche Calenda.
    È bene sottolineare, che la FCA con i principali stabilimenti a Detroit (USA) e con sede fiscale in Olanda, chieda un prestito al Governo italiano, per poi pagare le strasse a regime favorevole in quel Paese.
    Cosa spera di ottenere Renzi con la sua Piaggeria?
    L’avevo detto una volta, e torno a ripeterlo. Spero che il tuo Idolo (per te di questo si tratta), faccia cadere governo una volta per tutte, tutti a casa. Sarà la volta buona che ce lo toglieremo di torno, e stavolta per sempre, perché a votarlo sarete rimasti una decina.
    P.S.: Hai proprio ragione a dire che i miserabili sono chi spreca risorse, ma una cortesia, non vestire gli altri dei tuoi panni.

  6. @Giulio
    Leggendo, e non da ora, i suoi commenti, “una domanda mi sorge spontanea”: ma lei che tipo di governo vorrebbe considerato che ne ha per tutti tranne, intuisco e vorrei la conferma da lei, per gli amici dal pugno chiuso?
    Le chiedo di rispondermi, per cortesia, in modo che possa anch’io contestarle civilmente i suoi assunti o i suoi dogma frutto, presumo, di antologiche letture le cui origini denotano un’unica etichetta: paraocchi (Cfr dizionario-Simbolo o motivo di mancanza di interesse o di dogmatica o conformistica cecità.
    Attendo con ansia.
    Saluti

  7. Giulio, terrorista o comunque si chiama, mi dispiace tantissimo non potere discutere con lei, mi creda. Il fatto che lei si ponga sempre in modo così offensivo, non è assolutamente un problema per me, giacché la comprendo e compatisco, il problema è per lei. E’ più che evidente la sua mancanza di serenità, ogni volta attacca con epiteti offensivi poi tira fuori argomenti e persone fuori luogo, fuori argomento, poi conclude con affermazione di non vestire gli altri dei tuoi panni senza spiegare a cosa si riferisce, solo insulti e fango. Pazienza avrei voluto parlare di argomenti seri e discuterne serenamente. Non posso fare altro che augurare a lei una buona vita e che superi questo periodo disastroso con serenità.

  8. Già l’Italia ha problemi a causa del cazzaro Matteo quindi mi riesce difficile a credere che c’è ancora gente che corre dietro al Matteo 2% ma non tanto per la sua invisibilità politica ma per i danni che ha fatto quando era Presidente del Consiglio e da quando tenta di fare politica.

  9. @ ‘zulu :
    Ma si proprio zzonnnu ..
    Nun aju nenti ri spartiri cu Giulio . .
    Ti fissasti e basta . .

  10. @ zulu, tralasciando i commenti che non servono a nulla e gli insulti, io invece ho piacere di ragionare. Io credo invece che questo governo debba andare a casa, Renzi farebbe bene a staccare la spina. Appoggiare un movimento come i 5 stelle è stato un danno perchè, da una parte non ha fatto comprendere agli italiani cosa significhi avere un governo di destra in Italia e dall’altra ha dato ossigeno ad un movimento che sarebbe il caso si sciogliesse. La questione Bonafede è sconcertante per un movimento che ci ha urlato onesta’, non è possibile mantenere come ministro guardasigilli una persona così ingenua, Renzi e tutta iv spero voti per la sfiducia, non si possono disprezzare gli italiani che hanno creduto, forse con un po di ingenuità, un movimento inutile. Zulu, spero in una sua risposta.

  11. @ Pippo :
    Il suo Matteo ha tradito lei e tutti quelli che la pensano come lei , ed in particolare tutti coloro che in lui hanno insistito nel continuare a credergli .
    Ha votato , e fatto votare “N0”.
    Adesso mi dica come si sente ? Sta bene ? Non si sente delusa ?

  12. Se non avete capito perchè il “fratello muratore” toscano dice una cosa e poi ne fa un altra , chiedetelo a chi lo conosce bene , tipo ‘zulu .
    No a “pippo” no , e troppo amareggiata e sconvolta per essere lucida nei pensieri .
    Il tradimento , fino a poco tempo fa , veniva punito con pene severe .
    Risulta essere una delle azione più devastante per i sentimenti umani .

  13. Il tuo commento è in attesa di approvazione
    @Massimo1955
    La sua è una domanda facile alla quale rispondo sinceramente con una piccolissima premessa:
    Non sono un ultras, e pertanto non mi fossilizzo in un dogma o su di un partito. Premesso questo, affermò che mi piace questa squadra di Governo, nonostante la presenza Renziana, che comunque non mi preoccupa più di tanto, finché terranno la barra dritta con dignità, onore e rispetto per i cittadini.
    Concludo, che uno sbaglio in buonafede è passabile poiché nessuno è infallibile

  14. Zulu
    Ribadisco, che non sonoTerrorista.
    Per quanto riguarda gli insulati è evidente, che quando scrivi non ti rileggi. Se lo facessi, scopriresti che ad insulti “epiteti” (ha un gran daffare la treccani nell’erudirti) , non sei secondo a nessuno.
    Uso personaggi e argomenti “Fuori luogo”, perche non ti conviene affrontare, perché nonostante il fanatismo, la coscienza si ribella e urla a causa di una insita dignità (lei). Per quanto riguarda la “Buona Vita”, non sono necessari i tuoi Auguri perché sono un uomo libero e non devo niente a nessuno, in particolare non uso bullizzare in tandem con Pippetta (non è un errore), i lettori di RTM ed in ogni caso, mi attengo sempre agli argomenti trattati, e non certo nelle menzioni del partito avverso, anche nella rubrica nelle ricette del sartù di riso.
    Se fossi Renzi e venissi a conoscenza dei vostri commenti, dei vostri endorsement in mio favore, vi proibirei di farlo perché ormai antipatici a tutti, per associazionene, fareste diventare oltremodo anche me.
    Voi siete la miglior pubblicità per i 5 Stelle tra i lettori di RTM
    That’s all folks. E senza insulti.

  15. @Giulio
    Ho l’impressione che lei debba riscrivere tutto per il casino e l’incomprensibile risultato dei suoi commenti: ricominci d’accapo.
    Dal fatto che si è incartato traggo però una conclusione, la differenza che esiste fra il teorizzare e cianciare ed il fare, fra tirarsi su le maniche ed il teorizzare.
    E l’Italia è stata piena di gente che teorizza che su Marte vi siano i marziani e che la luna salga dal pozzo.
    La realtà, caro signore, è ben altra, molto più dura e difficile delle tesi esoteriche di qualche ciarlatano che si è autoproclamato salvatore della Patria, il Messia che si crocifigge per tutti noi.
    Anime pure, purtroppo, cadono nella rete a maglie strette, boccheggiando ed anelando la salvezza che a gran voce chiamiamo benessere e serenità.
    Ci sarà sempre un ciarlatano dall’alto del palco, sia esso come ti pare, qualcuno che unitamente al necessario quanto inutile antagonista, si sfidano nel ” chicken game theory”.

  16. Condivido quello che hai scritto Pippo. Hai perfettamente ragione, solo sbattendo il muso gli italiani capiranno, molti tifosi non capiranno lo stesso, ma va bene così. Grazie Pippo ed un saluto a tutti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

uno + 11 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.