Ragusa, Anzaldo: Procede riconoscimento personale sanitario

“Il riconoscimento economico che l’Ars in Finanziaria ha garantito ai lavoratori del sistema sanitario regionale e agli operatori Seus e 118 che hanno affrontato e stanno affrontando l’emergenza Covid procede nella giusta direzione. E’ un doveroso e tangibile ringraziamento all’indirizzo di chi sta mettendo a rischio la propria vita per preservarci la salute. Un segnale che andava dato e che, essendo arrivato, costituisce un vero e proprio significativo traguardo teso a mettere in evidenza come la politica, quando vuole, possa garantire determinate risposte”. A dirlo è il consigliere comunale di Ragusa Carmelo Anzaldo che ha seguito con la massima attenzione, ieri, il dibattito in aula sino a quando, tra i vari provvedimenti, è stato approvato il contributo per gli operatori impegnati nella lotta al coronavirus. “Un segnale – aggiunge Anzaldo – per manifestare il proprio ringraziamento agli operatori sanitari in ordine al prezioso lavoro che stanno svolgendo con abnegazione per far fronte all’emergenza sanitaria. Vanno ringraziati i deputati regionali per il voto favorevole all’articolo quinto della Finanziaria e l’assessore per la Salute Ruggero Razza per il parere positivo. E’ questa la politica che merita di essere messa in rilievo e, soprattutto, al di là delle polemiche, la volontà di fare fronte comune quando si valorizza chi si sta adoperando, anche a scapito della propria vita, per fare stare bene gli altri. A tutti loro deve andare in maniera indiscriminata il nostro ringraziamento per l’impegno profuso”.

  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI