Modica. Mascherine, cimitero e stabilimenti balneari. Le proposte di Carpentieri

Dalle mascherine protettive per tutta la cittadinanza alla riapertura graduale di cimitero e stabilimenti balneari nel comune di Modica. Sono le proposte che il consigliere comunale della Lega, Mommo Carpentieri, ha recentemente avanzato al Sindaco, Ignazio Abbate, durante l’ultima conferenza dei capigruppo. Presente anche il Presidente del consiglio Carmela Minioto.

“Applicare anche a Modica quanto già visto in altri comuni italiani che, da tempo, si sono organizzati in modo da dotate tutti i cittadini di mascherine protettive – ha affermato Mommo Carpentieri – visto che è ancora alto il numero di persone che, per vari motivi, sembrano esserne ancora sprovviste. Il comune dovrebbe permettere ai modicani di reperire facilmente le mascherine in modo da contribuire, in maniera fattiva, alla lotta per il contenimento dei contagi da Covid-19. Inoltre i cittadini che riceveranno dal comune le mascherine non avranno più scuse per non utilizzare tali importanti sistemi di protezione diventati ormai indispensabili anche per fare la spesa. Solo con una distribuzione capillare delle mascherine protettive – continua Carpentieri – si riuscirebbe fattivamente non solo a mostrare ancora più vicinanza da parte delle istituzioni ma anche a tutelare la salute dei modicani soprattutto dei più anziani. In altre zone d’Italia le mascherine – osserva il consigliere della Lega – sono già state fatte recapitare direttamente a casa, nella buca delle lettere, a tutti gli over 75 o messe a disposizione nei supermercati. A Modica si potrebbe ragionare in tal senso con l’ausilio della protezione civile o in punti della città precedentemente individuati. Mi fa piacere che tale proposta da me avanzata – continua Carpentieri – è stata recepita in pieno Sindaco che si attiverà per metterla in pratica nel minor tempo possibile così come si sta attivando per la riapertura graduale del cimitero e degli stabilimenti balneari per la prossima stagione estiva. Su queste altre due proposte che ho avanzato – comunica il consigliere comunale leghista – si è già registrato il primo intervento del sindaco di Modica, Ignazio Abbate, cha ha scritto al Governo Regionale al fine di allargare la maglia anche in tal senso così come recentemente visto con le consegne a domicilio anche nei giorni festivi. Sono molti i cittadini ai quali da tempo è stata negata la possibilità di far visita ai propri cari defunti. Già la scorsa settimana una lettera era stata inviata al Presidente della Regione, Nello Musumeci, ma serve continuare a insistere in tale direzione. Infine bisogna da subito pensare alla ripresa del turismo e della stagione estiva. Su questo – conclude Carpentieri – stiamo già lavorando ma attendiamo che la Regione si pronunci definitivamente per non applicare misure contrastanti. Intanto, una prima speranza arriva dalla nuova ordinanza del Governo Regionale che concede agli stabilimenti balneari di organizzarsi con la manutenzione, montaggio, allestimento e pulizia della spiaggia di pertinenza”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI