Volley. Il Covir 19 blocca Provolley Team Modica e campionato

Il coronavirus ferma i campionati di pallavolo e per l’Egea PVT Modica, dunque, salta la seconda gara casalinga consecutiva che sabato alle 15,30 vedeva le biancorosse di coach Corrado Scavino(nella foto) affrontare al “Geodetico” l’Assitec S. Elia.

Approfittiamo della pausa forzata del torneo per fare il punto sulla situazione del sestetto modicano proprio con il suo “condottiero”.

“Quello di quest’anno -ci spiega Corrado Scavino – è un campionato di serie B1 molto più duro e competitivo dell’anno scorso e sono certo che con il lo stesso livello dello scorso anno questa squadra si sarebbe salvata comodamente. Noi -continua – comunque non abbiamo intenzione di rassegnarci. Continueremo a lavorare sodo come abbiamo sempre fatto e lotteremo fino a quando la matematica non ci dirà che non c’è più nulla da fare. Qualsiasi sarà il finale di questa stagione, posso affermare senza essere smentito che non è tutto da buttare. Abbiamo messo in vetrina tante giovani interessanti che hanno manifestato la voglia di rimanere a Modica per scrivere il futuro della PVT. Devo fare i complimenti alla dirigenza, che nonostante la situazione ha mostrato grande maturità e ci sta sempre vicino. Già in estate sapevamo che il nostro sarebbe stato un campionato di sofferenza, ma ripeto questo è un gruppo che può avere un futuro, perchè compatto con voglia di lavorare e migliorarsi sempre. Siamo un gruppo molto giovane, con quasi tutte le ragazze under 23, ma tutte pronte a lottare e sudare per la maglia che indossano. Purtroppo, pecchiamo di esperienza e lo si vede nei momenti cruciali delle partite quando c’è bisogno della cattiveria agonistica per chiuderle. Probabilmente, inizieremo a far lavorare con noi anche altre ragazze del nostro settore giovanile per iniziare un nuovo percorso che ci possa far crescere in casa parte delle atlete del futuro. Sulla sospensione del campionato – conclude il tecnico della PVT Modica – c’è un pò di confusione e stiamo cercando di capire quale partita dovremo preparare e per quando, ma ci atteniamo alle disposizioni della Lega perchè credo che la salvaguardia della salute di tutto il paese, in questo momento sia prioritaria allo sport”.

Il tecnico delle biancorosse, quaest’anno ha accettato di buon grado di affrontare il campionato di Serie B1 con una squadra molto giovane, ma di sicuro valore e, nonostante, la classifica non sorrida alla PVT, Scavino ha dato spazio a tutte le ragazze, che hanno dimostrato tutto il loro valore. Tra le più positive sicuramente Dalhis Liguori che ha evidenziato la sua cescita costante. Bene anche Beatrice Zamagni, che si è fatta sempre trovare pronta ogni qualvolta è stata chiamata in causa, ma da menzionare anche Sara Asero che nelle ultime settimane è stata sempre schierata da titolare come libero insieme a Fabiana Bozzetto. Non hanno sfigurato neanche le due centrali Paola Carnazzo e Chiara Monzio Compagnoni che essendo giovani hanno ancora un grande margine di miglioramento, così come Doriana Lo Iacono, che ha risposto sempre presente e quest’anno ha disputato molte gare da titolare. L’unica delle più giovani che manca all’appello è Delia Paolino, ma siamo certi che Scavino la sta preparando per bene e anche lei sarà prossima all’esordio.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI