Brio e ritmo con l’operetta Scugnizza al “Garibaldi” di Modica

0
388

Nella Napoli in piena seconda guerra mondiale va in scena una storia d’amore puro e sincero. È quello tra Salomé, una giovane e spensierata scugnizza, e il suo Totò. A metterlo a dura prova tantissime vicissitudini che alla fine si risolveranno nel migliore dei modi. Al Teatro Garibaldi di Modica, il prossimo 1° marzo, alle ore 19.00, la coinvolgente operetta Scugnizza, proposto dalla bravissima Compagnia Opera Lirica Teatro Franco Zappalà di Palermo, con la regia di Franco Zappalà. Le musiche dal vivo e la notevole capacità scenica di tutto il cast trascineranno il pubblico modicano nelle avventure di Salomé, la cui felice quotidianità verrà stravolta dall’arrivo degli americani e soprattutto del comandante Toby che ben presto le si affezionerà. Sullo sfondo la Napoli degli anni ’40, con la sua ambizione di una vita migliore, la stessa aspirazione che fa compiere alla scugnizza una scelta sbagliata, per poi capire che la vita vera, quella dedita all’amore, le era già a fianco. Direttore del coro Manrico Signorini, direttore d’orchestra Salvatore Simonetta, le scenografiche sono curate da Jalal Mohamedd e i costumi da Domenica Alaimo. Il cast è composto da Lorena Bartoli, Jacopo Pesiri, Anita Venturi Gianluca Anfuso, Giuseppe Condello Angelo Lafranca, Viviana Zappalà, Pasquita Alacqua e Chiara Italiano.

Lo spettacolo fa parte della stagione musicale in abbonamento. Biglietti disponibili online su www.ciaotickets.com/biglietti/scugnizza-garibaldi-modica e al botteghino del teatro. Per informazioni su www.fondazioneteatrogaribaldi.com – pagine social della Fondazione Teatro Garibaldi – e al numero 0932 946991.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

cinque × 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.