Il Ragusa Calcio conquista un buon punto sul campo del Giarre

Una prestazione sontuosa del Ragusa Calcio consente di uscire dal campo del Giarre con un punto forse nel momento più difficile della stagione. Bella partita, quella di ieri in terra etnea, con grande qualità espressa da entrambe le parti. Il Giarre passa nel primo tempo con la rete del solito Abate. Gli azzurri pareggiano nella ripresa con una punizione di Kouame. E rischiano il colpaccio con Lentini che, a tu per tu con il portiere avversario, si fa ipnotizzare. Il Ragusa, comunque, c’è ed è vivo. Al di là di tutto. “Mi pare che lo abbiamo dimostrato – sottolinea l’allenatore Alessandro Settineri – questi ragazzi mi seguono e ieri hanno dato vita a una prestazione molto importante, da grande squadra. Abbiamo iniziato benino però dopo cinque minuti, per una sorta di timore reverenziale, abbiamo subito le offensive del Giarre. Siamo stati timorosi perché comunque quella etnea è una grande formazione e lo ha messo in evidenza con la rete di Abate dopo avere subito una sorta di imbucata. E’ anche vero, però, che da quel momento in poi è iniziata la nostra partita. Ho visto in campo un Ragusa determinato, che ci ha messo voglia, che ha espresso qualità e belle giocate. Abbiamo mosso bene la palla, macinato gioco. Nel primo tempo abbiamo sbagliato due palle goal clamorose, nel secondo tempo ne abbiamo create almeno quattro, compresa quella clamorosa di Lentini. Più volte, nel corso della ripresa, abbiamo avuto padronanza del campo per lunghi tratti ma, soprattutto, ci siamo espressi con coraggio, così come avevo chiesto. Abbiamo, quindi, trovato il pareggio e, dopo, abbiamo giocato ancora meglio. Tutti hanno contribuito a costruire questo risultato, sia in difesa che in attacco. Dovevamo solo finalizzare meglio alcune riconquiste e ripartenze. Potevamo vincere. In ogni caso, tutto questo vuol dire che i nostri ragazzi, a prescindere da ogni situazione, hanno dimostrato grande maturità rispetto all’età che hanno”. E Settineri poi aggiunge: “Mi sento di ringraziare quelle persone che ci hanno seguito. Si è creato un legame particolare con la nostra tifoseria. I loro applausi, e anche quello di qualche giarrese, ci hanno rincuorato, testimoniando, tra l’altro, l’importanza della prestazione. Per quanto riguarda i nostri tifosi in particolari, davvero li ringraziamo in maniera speciale perché a fine partita, come succede sempre, ci hanno sostenuto e incoraggiato. Spero che tutto, adesso, possa ritornare verso la normalità perché questi ragazzi si esprimono calcisticamente in maniera interessante. E sarebbe davvero un peccato sprecare tutto ciò. E’ giusto proseguire e perseguire la realizzazione di un meraviglioso obiettivo che siamo chiamati a sudarci passo dopo passo”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI