“Allacciati alla vita: vivere è stupefacente”, a Pozzallo

0
257

Anche per quest’anno scolastico sarà avviato il progetto “allacciati alla vita : vivere è stupefacente” rivolto agli alunni frequentanti delle prime classi medie dei due Istituti Comprensivi di Pozzallo
Il progetto, già realizzato lo scorso anno, con riscontri positivi da parte dei destinatari, nasce da una emergenza sociale; negli ultimi anni, infatti, si è assistito ad un preoccupante aumento dell’uso di droghe da parte di adolescenti e preadolescenti.
Nello specifico il progetto si svilupperà in una serie di incontri di tipo teorico-attivo con i ragazzi, che prevede attività di prevenzione atte a fornire informazioni sui comportamenti legati al primo utilizzo di sostanza stupefacenti. Quest’anno unitamente alle tematiche assai delicate, verranno aggiunti ulteriori temi di uguale importanza come l’utilizzo corretto della rete, degli smartphone, nonché di comportamenti irresponsabili posti in essere e atte per l’assenza di conoscenza dei rischi connessi che spesso incidono sulla salute fisica e psicologico dei nostri ragazzi.
“La prevenzione è fondamentale quando si trattano queste tematiche”: afferma l’Assessore alla Pubblica Istruzione Alessandra Azzarelli; “ aiutare i ragazzi a sviluppare il senso di protezione di se stessi, aumentarne le competenze necessarie a renderli consapevoli dei rischi legati al consumo precoce di sostanze stupefacenti, dimostrare che è possibile divertirsi responsabilmente sono gli obiettivi del progetto. Per questo credo fortemente sull’importanza di tali interventi ma soprattutto che gli stessi vengano effettuati con il coinvolgimento delle scuole e delle Istituzioni”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

7 + 11 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.