Modica, omicidio Lucifora. Ora c’è un indagato

0
5844

L’indagine sull’omicidio del 57enne modicano Peppe Lucifora prende una piega. C’è, infatti, una persona iscritta nel registro degli indagati. Un uomo è stato interrogato dalla Polizia Giudiziaria  e sono in corso in queste ore accertamenti a suo carico. Sono queste le notizie ufficiale rilasciate dagli organi inquirenti.  Si tratterebbe di un militare che non fa servizio a Modica.  Il cuoco modicano di 57 anni fu trovato senza vita nella propria casa, dopo essere stato picchiato e strangolato lo scorso mese di novembre. La relazione depositata scorso mese relativa all’autopsia effettuata sul corpo di Lucifora, aveva confermato le ipotesi sulle cause della sua morte. Gli esami effettuati dal medico legale Giuseppe Iuvara e dal tossicologo forense Pietro Zuccarello avevano acclarato che Lucifora era stato assassinato da una persona che lo aveva colpito con violenza, tanto da fargli perdere i sensi, e lo aveva poi strangolato solo con la mano destra, stando ai segni rimasti sul corpo. Secondo le evidenze degli accertamenti, la vittima non avrebbe opposto alcuna difesa o resistenza di sorta, in quanto già stordito. Il legale della famiglia della vittima, Ignazio Galfo, aveva richiesto una copia forense del tablet per effettuare alcuni accertamenti di parte. I 3 fratelli di Lucifora risultano parti offese.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

diciannove − 13 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.