3 minori deferiti. Fermati in una struttura comunale di Modica

1
1994

Tre studenti minorenni sono stati bloccati stamattina, all’interno di una struttura comunale di Via Resistenza Partigiana, allo stato incompleta. Due pattuglie della Polizia Locale, coordinate dal vice comandante Giorgio Ruta, sono intervenute sul posto a seguito della segnalazione di cittadini per rumori provenienti dall’interno dell’immobile che facevano supporre   la presenza di estranei intenti a danneggiare le opere interne. Da alcune settimane venivano segnalate intrusioni da parte di ignoti all’interno della struttura, dove dovrebbe sorgere un centro anziani, dirimpetto al Palazzo di Giustizia e al PalAzasi  che, dopo avere “marinato” la scuola, si portavano sul posto, danneggiando le strutture interne. In genere, all’arrivo della pattuglia, gli interessati riuscivano ad allontanarsi per i terreni adiacenti. Stamattina, l’intervento della polizia locale è stato immediato ed organizzato, tant’è che si è riusciti a bloccarne tre, tutti accompagnati presso il Comando di Modica Centro. Sono stati identificati e, di conseguenza, deferiti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minori di Catania.  L’ipotesi di reato contestato è il danneggiamento. I tre minorenni, successivamente, sono stati affidati ai rispettivi genitori che, nel frattempo, erano stati contattati.

1 commento

  1. Ed ora”mazzate”…
    Intanto far ripristinare lo stato dei luoghi , onde evitare le conseguenze giudiziarie.. e indicare soggetti terzi coinvolti negli atti vandalici .

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

diciotto − 14 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.