“Pirati sbandati”, unico progetto siciliano finanziato

POZZALLO. Il progetto “Pirati sbandati”, presentato dalla Lega Navale Italiana sezione di Pozzallo, ha raggiunto il suo obbiettivo di raccolta fondi.

Si è conclusa, infatti, il 4 febbraio la campagna di crowdfunding per l’unico progettoselezionato in Sicilia,su scala nazionale, dalla piattaforma OSO – Ogni Sport Oltre – promossa dalla Fondazione Vodafone Italia.

Grazie al contributo di 71 sostenitori, tra privati e aziende del territorio, che hanno creduto in questo progetto innovativo e solidale, “Pirati sbandati”offrirà a personediversamente abili un’esperienza speciale, finalizzata alla pratica dello sport della vela d’altura.

Verranno organizzateattività sportive, sia di livello teorico sia di livello praticosu barche a vela d’altura, a cui potranno prendere parte tutte le organizzazioni che si occupano di disabilità,perché lo sport sia davvero un’opportunità per tutti.

Tutte le attività si svolgeranno in gruppo e ciò costituisce di per sé un fattore di esercizio alla socializzazione ed alla condivisione.

L’associazione Piccoli Fratelli Onlus di Modica è stata la prima ad aderire al progetto “Pirati sbandati”, aperto a tuttele associazioni che si occupano di diversamente abiliche vorranno prenderne parte, contattando la Lega Navale sezione di Pozzallo.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI