Pozzzallo. Approvato Piano Triennale delle Opere Pubbliche

Ieri 3 febbraio durante la pubblica assise sono stati discussi 5 emendamenti di proposta di modifica al Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2020/2022.
La prima proposta è stato l’inserimento di un nuovo intervento denominato” Riqualificazione del Lungomare Raganzino di Pozzallo tratto compreso tra Piazzale dei Marinai e la via Piave
La seconda, la terza e la quarta proposta vedono l’inserimento nell’elenco annuale dell’intervento “I lavori di mitigazione del rischio idrogeologico da esondazione, regimazione acque meteoriche lungo la via Torino” per un importo di € 1.000.000, “I lavori di mitigazione del rischio idrogeologico da esondazione, regimazione acque meteoriche nella zona del centro abitato, via C. Cattaneo, Largo dei Vespri Siciliani, Via Alfieri, Viale Europa e via Orione”, per un importo di € 1.000.000, “I lavori di mitigazione del rischio idrogeologico da esondazione, regimazione acque meteoriche negli alvei: stadio comunale e località 1° Scivolo”, per un importo di € 500.000.
Nel quinto emendamento è stato proposto l’inserimento, nell’elenco annuale, dell’intervento denominato “IRIS – Interventi di Inclusioni Sociale – Pon Legalità 2014/2020, per un importo di € 2.980.544,27 per i seguenti progetti:
– Recupero e rifunzionamento di area urbana degradata da destinare ad impianto sportivo;
– Recupero Palazzo Musso per adibirlo a Centro Polifunzionale,
– Adeguamento e rifunzionalizzazione del campo sportivo comunale.
Una pioggia di soldi per la Giunta di Roberto Ammatuna, che serviranno sia a dare un aiuto concreto a tutte quelle zone danneggiate dagli allagamenti, che alla sistemazione di beni architettonici e impianti sportivi.
“Non posso che esprimere grande soddisfazione per l’approvazione del Piano Triennale delle Opere Pubbliche – afferma il Presidente del Consiglio Comunale dott.ssa Quintilia Celestri – e ringraziare tutti i Consiglieri Comunali presenti, che hanno contribuito alla valorizzazione culturale e sportiva della nostra città e a mettere in sicurezza zone interessate dei sempre più frequenti allagamenti.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI