Ex ASU Sanità. Arriva la stabilizzazione. Un successo delle politiche sindacali della FP CGIL

“Oltre alle tante stabilizzazioni seguite con attenzione dalla nostra sigla sindacale e gli incrementi orari negli Enti locali un altro obiettivo è finalmente raggiunto in provincia di Ragusa; infatti, registriamo un’ulteriore conferma positiva alle politiche sindacali della Funzione Pubblica – CGIL.”
Questo è quanto affermato dal Segretario Generale FP-CGIL di Ragusa, Nunzio Fernandez e dal Segretario FP-CGIL di Ragusa comparto Sanità, Duilio Assennato.
È la volta degli ex ASU della Sanità che dopo decenni raggiungono un obiettivo da lungo tempo atteso: quel contratto a tempo indeterminato che fino a ieri appariva quasi come un miraggio. Si tratta di 124 unità già impegnati nei vari servizi dell’ASP di Ragusa per le quali è partito l’ultimo step, con la delibera n° 3224 del 23 dicembre 2019 e siamo certi che nel giro di poche settimane la Direzione Strategica dell’ASP con a capo l’arch. Angelo Aliquò porterà a termine le ultime formalità di rito.
“Siamo molto contenti – sostengono Tonino Aprile e Isacco Cavallo contrattisti RSU CGIL instancabili promotori di tante battaglie a favore dei propri colleghi precari – che finalmente il nuovo anno si apra con il coronamento di un sogno inseguito fra tante amarezze e delusioni con pieno successo e grande soddisfazione. Un grazie doveroso va al Direttore Generale che ha mantenuto le promesse formulate un anno fa, allora quando giunse a Ragusa. Un risultato di tutto rispetto – continuano – sia per i lavoratori che per l’utenza e per tutta la Sanità Iblea che da domani potrà contare in modo strutturale su questa forza lavoro. Naturalmente non lasceremo soli i colleghi contrattisti in quest’ultima fase di ricognizione e formulazione delle istanze di rito, la sede della FP CGIL di Ragusa è a disposizione per chiarimenti e supporto di vario genere.”
Ovviamente la FP CGIL continuerà ad adoperarsi per supportare le altre componenti del precariato nella nostra provincia e dell’ASP in particolare. Tanto è stato fatto ma tanto resta ancora da fare.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI