Raddoppio Ragusa-Catania. Il TAR condanna lo Stato

“Una bella vittoria giudiziaria”. Così definisce la decisione del TAR del Lazio, l’avvocato Antonio Barone(nella foto), circa la vicenda del raddoppio della Ragusa-Catania. I magistrati capitolini, infatti, hanno condannato il CIPE a rendere pubblici tutti gli atti della procedura.
“Accolto il mio ricorso nell’interesse della città metropolitana di Catania e dei comuni di Ragusa, Chiaramonte Gulfi, Licodia Eubea, Lentini, Carlentini, Francofonte, Vizzini” – aggiunge il legale modicano. Lo Stato avrà 30 giorni di tempo per rilasciare tutti i documenti richiesti dai sindaci compresi documenti del pre Cipe e del Cipe dei mesi scorsi quando si decise di cassare definitivamente il Project Financing.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI