L’Egea Pro Volley Team Modica non da scampo all’Expert Palmi, le biancorosse “agguerrite” vincono facile in tre set

0
420

Una Egea Pro Volley Team Modica determinata e con la giusta grinta, fa un sol boccone dell’Expert Palmi e s’impone facilmente in tre set conquistando tre punti “pesantissimi” ai fini della lotta salvezza.
La “Scavino Band” che oggi presentava nel sestetto titolare la nuova arrivata Maria Laura Patti, è entrata in campo con il “coltello Fra i denti” facendo capire alle loro avversarie sin dalle prime battute che oggi non avrebbero avuto scampo. Dall’altra parte della rete una squadra impaurita che non riesce a reggere i ritmi imposte da Liguori e compagne che nei primi due set sono assolute padrone del campo.

Le calabresi, invece, sono in balia delle biancorosse che con capita Ferro, Liguori, Carnazzo e Monzio Compagnoni martellano costantemente mettendo in ambasce il sestetto di Santacaterina che pecca moltissimo anche nei fondamentali.

Pronti via e Modica “scava” subito il solco nel punteggio. Sul 13/8 il tecnico delle calabresi spende il suo primo timeout, ma i risultati che sperava di ottenere sono deludenti, le modicane, infatti, ispirate da Miki Brioli non mollano di un centimetro e si portano sul 18/12 che costringe il coach palmese a chiedere la seconda sospensione di 30″. Il set è ormai segnato e la PVT lo chiude 25/16 con il muro di ChiaraMonzio Compagnoni.

Al cambio campo si aspetta la reazione delle calabresi, che, invece, non riescono a uscire dal torpore. Modica ne approfitta immediatamente allargando immediatamente la forbice del punteggio. Sul8/3 Santacaterina prova a fermare il gioco con il timeout, cerca di cambiare le carte in tavola pescando dalla panchina, ma il risultato non cambia ancora. Modica allunga fino al 18/10.Il tecnico delle ospiti manda in campo Aprile che ha una serie positiva in battuta e riduce lo svantaggio fino al 19/14 che costringe Corrado Scavino a chiedere il timeout. Nei 30″ di pausa chiede ed ottiene dalle sue atlete di non abbassare la guardia e al ritorno in campo la PVT alza i ritmi e Palmi va nuovamente in difficoltà. Liguori incanala il parziale ancora verso Modica con Fabiola Ferro che firma il 25/18 che vale il 2 – 0.

Nel terzo parziale, Palmi prova una timida reazione. Le calabresi per la prima volta passano avanti (0/2) nel punteggio, ma è solo un fuoco fatuo. La serie positiva in battuta di Fabiola Ferro ristabiliste le distanze con le padrone di casa che si riportano immediatamente avanti 6/2. Successivamente è Paola Carnazzo a essere devastante in battuta e sul 12/7 Santacaterina chiama timeout. Modica tira il fiato e Palmi ne approfitta per ridurre il distacco fino al 17/14 che costringe Scavino a fermare il gioco per fare riordinare le idee alle sue atlete. Il tecnico delle modicane ottiene i risultati sperati e sul 20/16 e Santacaterina a chiedere il secondo stop di 30″ nel disperato tentativo di allungare la sfida. Modica ormai vede il successo pieno a portata di mano e si porta sul 24/20, ma non riesce a chiudere il match. Palmi annulla due dei quattro match point e Scavino sul 24/22 spende il suo timeout. Al ritorno in campo è il muro di Paola Carnazzo a firmare il 25/22 e regalare tre punti pesantissimi alla sua squadra che non è sicuramente uscita dal tunnel, ma potrà guardare al futuro con maggiore tranquillità.

EGEA PVT MODICA 3
EXPERT PALMI 0

PARZIALI: 25/16,25/18, 25/22
Egea PVT Modica: Lo Iacono, Asero, Ferro 14, Liguori 12, Monzio Compagnoni 14, Carnazzo 8, Brioli 7, Patti 3, Bozzetto (L), n.e. Paolino, Zamagni, Luzzi. !
1°All. Corrado Scavino, 2° All. Enzo Sgarlata

Expert Palmi: La Rosa 1, Aprile 2, Russo 5, Marchi 2, Pezzotti, Varaldi 14, Cantamessa 2, De Santis, Bonfiglio 9, Carrozza, Fiore 1, Giudice (L). All. Consolato Santacaterina.

Arbitri: Gabriele Mantegna e Andrea Caronna di Palermo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

sette + 19 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.