Celebrata la ricorrenza di Santa Lucia nella sede dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Ragusa

0
495

Uno straordinario momento di incontro. Che assume un significato ancora più speciale per i soci dell’Uici di Ragusa. E’ quello tenutosi ieri pomeriggio quando è stata celebrata la ricorrenza liturgica della vergine e martire Santa Lucia, protettrice della vista. Nella sede di via Fucà, si è svolta la santa messa presieduta da padre Giovanni Cavalieri. Subito dopo, un incontro ricreativo che ha permesso a tutti di calarsi in una suggestiva atmosfera natalizia caratterizzata anche da un momento conviviale, con tutti i non vedenti e gli ipovedenti presenti, a base di rustici, panettone natalizio e spumante. “E’ un appuntamento – sottolinea il presidente Uici Ragusa, Salvatore Albani – a cui teniamo parecchio perché la figura di Santa Lucia, per non vedenti e ipovedenti, assume i connotati di una protezione dall’alto valore simbolico. Ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato e soprattutto padre Giovanni Cavalieri che, ogni anno, risulta essere vicino alla nostra realtà associativa. Speriamo che questi significativi momenti di condivisione siano serviti a farci rendere conto di quanto fondamentale sia lo stare assieme e il senso dell’essere comunità. Noi andiamo avanti lungo questo percorso che, tra l’altro, in vista delle imminenti festività natalizie, sarà caratterizzato da altri momenti aggregativi di sicuro rilievo e molto interessanti”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

cinque + 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.