Calcio a cinque, il Giarratana battuto a Pozzallo dalla Young

0
234

Troppe assenze hanno finito con il condizionare il rendimento dell’Asd Giarratana che, a Pozzallo, nel match di ieri mattina contro la Young, ha dovuto arrendersi con il punteggio di 6-3. I rossoblù non sono riusciti a dare seguito al successo ottenuto alla prima del campionato di Serie D contro il Città di Chiaramonte. Il team allenato da Samuele Puma, dopo un buon inizio di gara, in cui era riuscito a dominare la verve dei locali, chiudendo la frazione con il parziale di 1-2, non ha saputo fornire continuità al proprio gioco. Anzi, il pallino della manovra è passato in mano ai pozzallesi che non solo hanno pareggiato i conti ma sono riusciti ad operare il sorpasso sino ad accumulare quel vantaggio che ha fatto sì che il divario esistente risultasse alla lunga incolmabile. L’Asd Giarratana ha dovuto pagare anche un altro scotto, come sottolinea il vicepresidente Giacomo Puma. “E’ davvero improponibile, per noi ma anche per i nostri avversari di turno – spiega – che queste partite si tengano la mattina alle 10. Non siamo mica nei campionati giovanili. Detto questo, non vogliamo accampare scusanti di alcun tipo. La sconfitta ci stava. Non recriminiamo sulle assenze visto che chi è in campo è stato chiamato a dare il massimo. Se non siamo riusciti ad avere ragione dei nostri avversari, un motivo ci sarà per cui dovremo lavorare su questo aspetto nel corso della settimana e prepararci da subito al meglio per il prossimo impegno che, dopo la pausa dell’Immacolata, ci vedrà affrontare tra le mura amiche il Pozzallo Due. Noi ci crediamo e abbiamo tutte le chance per recuperare il terreno perduto”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

5 + 14 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.