Basket, Serie B. Tre su tre della Virtus Eirene Ragusa, e sabato arriva l’Alma Patti

0
342

Tre su tre per le giovani del campionato di Serie B della Virtus Eirene Ragusa, che domenica scorsa hanno battuto la Sicily by Car Palermo con il punteggio finale di 59-51, al termine di una gara sempre giocata sul filo dell’equilibrio, nella quale le biancoverdi di casa hanno saputo piazzare la zampata decisiva nel finale di partita. Per la squadra di coach Yvan Baglieri, dunque, un inizio dei più incoraggianti: Laura Gatti e compagne si trovano infatti in testa alla classifica insieme all’Alma Patti di Mara Buzzanca, che proprio sabato 16 novembre, alle ore 18,30, renderà visita alle biancoverdi, al Palaminardi di Ragusa. “E’ stata una partita abbastanza tirata – commenta Baglieri – anche perché ci mancavano alcune giocatrici; loro tra l’altro non hanno mai mollato, chiudendo bene gli spazi e non ci hanno permesso di correre. Abbiamo avuto un po’ di difficoltà ma ancora una volta l’approccio mentale è stato positivo, subito siamo partiti bene e anche stavolta dopo l’intervallo lungo le ragazze sono entrate con una marcia in più riuscendo a guadagnare un margine di vantaggio che poi ci ha permesso di vincere alla fine. Sabato ce la vedremo contro Patti, che senza dubbio è una delle squadre candidate per salire in A2, non a caso ha giocatrici di esperienza tra cui la nostra ex Alina Craciun. Il nostro gruppo è tutto formato da giovani ma cercheremo di affrontare la partita con il nostro gioco e poi il campo parlerà. Di certo non sarà questa la partita da vincere”.

Questi i tabellini del match con Palermo

Virtus Eirene – Sicily by Car Palermo 59-51
Parziali: 12-8; 29-27; 40-38
Eirene Ragusa: Cardullo 6, Guastella 7, Gatti 17, Olodo 4, Baglieri 2, Ianelli 3, Gurrieri 2, Occhipinti 5, Tumeo, Bucchieri 9, Trovato 4. All. Baglieri
Palermo: Abbate, Pepe, Calió 7, Cappelli 11, Malara 13, Salamone 2, Nwachukwu 7, Gioè 9, Lipari 2. All. Perseu

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

14 − 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.